“InSOStenibile per la natura”, nuova mostra al Parco Natura Viva

Otto pannelli informativi, fisici e multimediali, sottolineano come lo sfruttamento della fauna selvatica stia mettendo in pericolo il Pianeta e noi stessi. La mostra, grazie a dei QR Code, presenta dei contenuti scientifici approfonditi.

Un percorso tra i fenomeni di sfruttamento della fauna selvatica di tutto il Pianeta, i quali possono avere un ruolo anche nella diffusione di nuove malattie”. È questo il significato degli otto pannelli informativi installati fino al prossimo settembre all’interno di Parco Natura Viva. Una mostra fisica e multimediale a cura di Fondazione A.R.C.A. dal titolo “InSOStenibile per la natura – Come lo sfruttamento della fauna selvatica sta mettendo in pericolo il pianeta e noi stessi”.

Ogni pannello si compone di un testo in italiano supportato da immagini e infografiche, ma anche di due QR code, uno che rimanda a un approfondimento multimediale in italiano con interviste a ricercatori ed esperti, tra cui Julia Fa, prof.ssa della Manchester Metropolitan University, e Sara Platto, prof.ssa della Jianghan University di Wuhan, in Cina, e un secondo codice digitale che indirizza ai medesimi contenuti, però in lingua inglese

Soddisfatto anche il direttore scientifico del Parco Cesare Avesani Zaborra che prima di intervenire sul luogo dell’installazione ha spiegato al pubblico intervenuto per l’inaugurazione tutti i protagonisti e i significati di questa installazione.

La mostra nasce da un’idea dello stesso Cesare Avesani Zaborra ed è stata curata dalla figlia, Federica Avesani Zaborra, Katia Dall’Aira, Tommaso Sandri e Marta Tezza. La realizzazione è stata possibile grazie al sostegno di The Nando and Elsa Peretti Foundation.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM