Incidenti stradali, la Regione parte con le campagne “choc”

Il presidente del Veneto, Luca Zaia, ieri ha annunciato l'intenzione della Regione di realizzare una campagna social "choc" per sensibilizzare i più giovani a prestare attenzione alla guida. In Italia nel weekend dal 6 all'8 agosto si sono registrati 652 sinistri, con 18 vittime, di cui quattro con meno di trent'anni.

incidente ponte risorgimento verona regione campagna choc
Un'incidente a Verona nel marzo 2022, nei pressi di Ponte Risorgimento. Foto d'archivio

Incidenti stradali, la Regione parte con le campagne “choc”

La Regione Veneto sta pensando a un’altra campagna social “choc” per sensibilizzare i più giovani a prestare attenzione alla guida, come era stato fatto nel 2019. Lo ha annunciato ieri il presidente della Regione, Luca Zaia.

Le parole del presidente del Veneto Luca Zaia

«In Veneto stiamo pensando a una campagna choc sui social media, per innescare il dibattito e la presa di coscienza tra i giovani – ha annunciato ieri il governatore del Veneto Luca Zaia, durante la conferenza stampa -. C’è un problema di educazione stradale; in senso generale abbiamo una grande mortalità tra i ragazzi, con le fuoriuscite stradali in solitaria che rappresentano il 46 per cento degli incidenti mortali complessivi. Non possiamo pensare che questa sia la normalità».

Zaia ha poi aggiunto: «Discoteche, associazioni di categoria, media… ognuno di noi può dire qualcosa per sensibilizzare sul problema. Già nel 2019 decisi di fare una campagna simile, spot che fecero discutere parecchio perché urtavano la sensibilità delle persone ma almeno innescarono una discussione. Credo che oggi sia il momento di riprovarci. Vogliamo rimettere in piedi la macchina della prevenzione per la sicurezza stradale».

LEGGI LE ULTIME NEWS

Verona

Verona è al primo posto, in Veneto, per numero di incidenti stradali e per totale di vittime. L’ultimo dato disponibile comunicato dalla Regione risale al 2020, quando gli incidenti totali sulle strade di città e provincia erano stati 2.057, con 46 decessi e 2.635 feriti complessivi.

I dati in Italia nel weekend dal 6 all’8 agosto

Come riporta l’ASAPS, rispetto al corrispondente fine settimana dello scorso anno (6-8 agosto 2021) risulta in diminuzione il numero complessivo dei sinistri in Italia (652, contro i 735 del 2021). In calo anche il numero dei feriti (463 contro i 525 del 2021). Le vittime invece restano 18, come l’anno scorso: di queste quattro avevano meno di trent’anni.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv