Incidenti a raffica a Verona nel fine settimana

Sette incidenti stradali tra sabato e domenica nel comune di Verona. Un'automobilista si è allontanata dopo uno scontro con un ciclista, ma è stata individuata in poche ore.

polizia-locale controlli della velocità verona

Raffica di incidenti tra sabato e domenica in città. Ben sette i sinistri che hanno richiesto l’intervento della Polizia locale, il più grave avvenuto sabato a mezzogiorno in zona Porta Palio.

È qui che si sono scontrati un’auto in uscita dal parcheggio ed un ciclista; per motivi ancora in corso di accertamento l’automobilista si è allontanato dal luogo del sinistro, senza attendere l’arrivo delle forze dell’ordine. Tuttavia il ciclista è riuscito a fotografare la targa dell’auto, una Lancia Y; elemento che, insieme ad altre informazioni raccolte da un passante, ha permesso già nel primo pomeriggio di individuare con certezza la conducente, una donna veronese di 56 anni. Al termine degli accertamenti, gli agenti del Nucleo Infortunistica Stradale hanno ritirato la patente alla donna, che è stata segnalata all’autorità giudiziaria per omissione di soccorso e fuga.

Sempre sabato, poco prima delle 18 in via Mantovana, in prossimità delle curve in zona Forte Gisella, una 23enne alla guida di una Clio ha perso il controllo del veicolo ed è andata ad urtare contro uno degli alberi ai lati della carreggiata. A bordo anche una giovane di 25anni. Entrambe sono state soccorse immediatamente da due agenti della Polizia Locale di passaggio in zona, che poi hanno effettuato i rilievi di legge.

Sabato sera poco prima di mezzanotte in via Unità d’Italia all’incrocio con via Monti Lessini si sono scontrate una Toyota Corolla ed una Skoda Fabia.

Un altro incidente è avvenuto in via Mantovana domenica attorno alle 14.15, quando una Fiat 500L e una Lancia Y sono venute a collisione. Dai primi accertamenti pare che la Lancia stesse percorrendo via Mantovana verso il centro città quando ha impattato contro la Fiat in uscita da via 6 Maggio. A seguito dell’urto la Y si è rovesciata; i passeggeri, il conducente di 22 anni e una ragazza di 19, sono stati subito soccorsi dai passanti. Anche il conducente della 500, 83enne di Zevio è rimasto ferito. Tutti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Borgo Trento.