Incidente in tangenziale Nord all’altezza di Bussolengo: un morto

È deceduto l’autista 31enne alla guida del mezzo pesante che è uscito fuori strada questo pomeriggio in tangenziale Nord, all'altezza di Bussolengo. La betoniera si è ribaltata affrontando la rampa di uscita verso il lago.

Incidente tangenziale nord SS12 Bussolengo - Vigli del fuoco

Incidente stradale mortale in tangenziale Nord (Strada Statale 12), in direzione Valpolicella all’altezza Bussolengo. Si tratta di un ribaltamento di un mezzo pesante (non uno scontro fra un’auto e un camion, come inizialmente indicato).

Una betoniera carica di cemento, nell’affrontare lo svincolo, si è ribaltata sul fianco finendo sul guard rail. Il sinistro è avvenuto intorno alle 14.30 di oggi, venerdì 21 giugno, sulla rampa di uscita per il lago di Garda e i centri commerciali (Porte dell’Adige).

Il conducente è deceduto sul posto. Sono intervenuti diversi mezzi di soccorso del Suem 118, fra cui un elicottero, e dei vigili del fuoco.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

I vigili del fuoco, partiti da Verona con due mezzi tra cui un’autogru e 7 operatori, giunti sul posto hanno lavorato – utilizzando divaricatori e cesoie idrauliche – per liberare l’autista, un uomo di 31 anni, rimasto incastrato all’interno della cabina, schiacciata a causa dell’impatto con le barriere di protezione. Una volta liberato, l’autista è stato affidato al personale del 118, che non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Durante le operazioni di soccorso, che si sono concluse intorno alle ore 16.30, lo svincolo è rimasto chiuso al traffico. Sul posto per le indagini sulla dinamica personale della Polizia locale di Bussolengo.

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato