Incendio San Martino: fermato ex proprietario

Il responsabile dell’incendio di San Martino sarebbe Gilberto Felisi, l’ex proprietario della concessionaria Felix Moto andata a fuoco il 18 settembre scorso. L’uomo, 58 anni, avrebbe così cercato di frodare l’assicurazione e incassare quindi la polizza anti-incendio. Escluso il movente razziale.

L’uomo fermato ieri dai carabinieri per il terribile incendio avvenuto a San Martino Buon Albergo il 18 settembre è Gilberto Felisi, ex proprietario della concessionaria Felix Moto. L’uomo, 58 anni, è stato prelevato dalla sua abitazione ed è stato messo in custodia cautelare in carcere per pericolo di fuga.

Sembra che Felisi abbia appiccato le fiamme al negozio per incassare la polizza anti-incendio, mentre sarebbe escluso il movente razziale: dentro la palazzina vivevano, oltre ad alcune famiglie del posto, anche 24 migranti ospiti della Cooperativa di Gigi Fresco. Per il momento il reato contestato al 58enne è procurato incendio.

Ad aver portato le forze dell’ordine da Felisi sarebbero state le tracce di ustioni presenti sul corpo dell’uomo che, stando a quanto dichiarato stamane in conferenza stampa dai carabinieri, sarebbe stato registrato dalle telecamere mentre entrava nel locale qualche minuto prima della violenta esplosione che ha provocato l’incendio.