Incendio Arbizzano, Vigili del Fuoco al lavoro anche oggi

Pompieri al lavoro tutta la notte per circoscrivere le fiamme che ieri pomeriggio hanno avvolto il salumificio Coati di Arbizzano. Il Sindaco di Negrar raccomanda di tenere chiuse le finestre e utilizzare la mascherina FFP2 per gli spostamenti all’aperto.

Incendio Arbizzano Coati


Nottata di intenso lavoro per i Vigili del Fuoco, impegnati nello spegnimento dell’incendio del salumificio Coati, ad Arbizzano. I vigili del fuoco accorsi da Verona, Bardolino, Caldiero, Vicenza e Padova con quattro autopompe, quattro autobotti, due autocisterne chilolitriche, un’autoscala, un mezzo antincendio aeroportuale e l’unità di comando locale, il carro NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) e 45 operatori sono al lavoro dalle 15.30 di ieri per circoscrivere le fiamme e hanno proseguito tutta la notte.

Alle 7.45 di questa mattina la situazione risultava ridimensionata, ma resta comunque un momento critico che preannuncia operazioni prolungate per buona parte della mattinata. Questa notte il Sindaco di Negrar di Valpolicella e la Polizia Locale hanno aperto la Centrale Operativa di Controllo in coordinamento con la Protezione Civile, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco, Arpav e Aulss Servizio Prevenzione.

Le analisi dell’aria riportano, per ora, ancora valori entro i limiti di sicurezza per la salute. La situazione è ancora in evoluzione e l’incendio non è stato ancora completamente domato: anche per le condizioni atmosferiche le aree limitrofe saranno interessate da forte odore di bruciato che può persistere ancora per giorni. Si raccomanda, pertanto, di tenere chiuse le finestre e utilizzare la mascherina FFP2 per gli spostamenti all’aperto.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il video

Le foto