InCassetta, a maggio il secondo numero nell’Est Veronese

Dopo la presentazione del numero zero dello scorso aprile a San Martino Buon Albergo, il periodico mensile fondato da Fabio Lonardi, edito nella sua terza edizione da Verona Network in collaborazione con il Gruppo L’Adige (oggi proprietario della testata), sta per tornare nelle case dei cittadini di San Martino, Caldiero, Lavagno e Colognola ai Colli.

Presentazione
Presentazione "inCassetta" edizione Est Veronese a San Martino Buon Albergo

Il network editoriale Verona Network annuncia l’imminente distribuzione del secondo numero di InCassetta Est, il mensile gratuito che raggiunge direttamente le famiglie nei comuni di San Martino Buon Albergo, Caldiero, Colognola ai Colli, e Lavagno. Questa iniziativa è stata lanciata in collaborazione con il Gruppo L’Adige e mira a fornire notizie locali e informazioni di valore diretto ai cittadini dell’Est Veronese.

La presentazione ufficiale del nuovo mensile si è tenuta nella sala civica Donini di San Martino Buon Albergo alla presenza di Fabio Lonardi, fondatore di “InCassetta”. L’evento ha visto un’ampia partecipazione di rappresentanti locali, associazioni e residenti, dimostrando l’interesse crescente per una fonte di informazione così accessibile e focalizzata sulle dinamiche locali.

Il successo di questa edizione segue quello delle precedenti edizioni di InCassetta, già ben stabilite in altri comuni della provincia di Verona: la prima nei comuni di San Giovanni Lupatoto, Castel D’Azzano, Buttapietra e Zevio; la seconda, dallo scorso 1° gennaio 2024, nei comuni di Nogara, Bovolone, Isola della Scala, Cerea, Oppeano e Vigasio. La particolarità di InCassetta Est risiede nella sua capacità di connettersi direttamente con i cittadini, portando notizie e aggiornamenti importanti direttamente alle loro porte.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Il sindaco di San Martino Buon Albergo, Giulio Furlani, e gli altri sindaci dei comuni coinvolti hanno espresso il loro sostegno e ottimismo per questo progetto editoriale che rafforza il legame tra le amministrazioni locali e i cittadini, offrendo una piattaforma affidabile per la comunicazione e l’informazione locale.

«La trasparenza e l’informazione corretta sono quelle che premiano. Con questa nuova partenza editoriale viene dato spazio ai temi dell’amministrazione e dei Comuni, dalla semplice asfaltatura del marciapiede all’impegno delle associazioni. È una visibilità molto importante, soprattutto per il cittadino, che può così dire: “Ci siamo anche noi”» ha dichiarato Giulio Furlani, sindaco di San Martino Buon Albergo.

Giovanna Piubello, sindaca di Colognola ai Colli, ha aggiunto: «Apprezzo il ritorno alla carta: ricevere nella nostra cassetta della posta un giornale cartaceo, e tornare a sfogliarne le pagine, credo sia un segnale importante. È un modo anche per stimolare le persone che magari non usano i social o le nuove tecnologie a rimanere informate e inserite nel contesto sociale».

Marcello Lovato, sindaco di Caldiero: «Riportare nelle case le notizie è la cosa più importante. Credo sia anche da sottolineare la qualità dei prodotti, nonché la capacità di dare notizie in maniera corretta e approfondita e informare in maniera completa i nostri cittadini. Sono anche certo che la pubblicità possa aiutare le nostre imprese a crescere, e questo è importante. L’informazione corre sui social, che sono un mezzo potente e innovativo, ma è fondamentale mantenerla anche su carta. Come amministrazioni supportiamo sempre le iniziative rivolte a migliorare l’informazione dei cittadini».

Infine, Marco Padovani, sindaco di Lavagno: «È importante presentare un prodotto che, al di là del format, abbia dei contenuti che siano garantiti da una società con alle spalle una certa storicità, che quindi diano anche valore e indipendenza. Mai come ora abbiamo questo tipo di necessità. Oggi le fake news sono quasi all’ordine del giorno e con difficoltà riusciamo a distinguere la notizia vera da quella falsa».

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua

Guarda il servizio

LEGGI ANCHE: Zanzare: nelle farmacie veronesi il kit antilarvale a prezzo calmierato