In Veneto 234 minori non accompagnati dall’Ucraina. Curcio oggi a Noale

Accoglienza Ucraini. Visita all'hub di Noale oggi per il Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio. In Veneto registrati 234 minori non accompagnati.

Il Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale Fabrizio Curcio in visita all'hub di Noale
Il Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale Fabrizio Curcio in visita all'hub di Noale

Il Capo della Protezione civile oggi in Veneto

Il Capo Dipartimento della Protezione Civile nazionale Fabrizio Curcio è stato oggi in visita all’hub per l’accoglienza dei profughi ucraini di Noale (Venezia), insieme al Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia. Con l’occasione, la Regione Veneto ha aggiornato i dati sugli arrivi nel territorio.

I dati sugli ucraini in Veneto

Il numero degli arrivi registrato in Veneto dalle Prefetture è pari a 11.459 profughi provenienti dall’Ucraina dei quali 234 minori non accompagnati.

Le Tessere Sanitarie Temporanee (STP) rilasciate sono 11.379 suddivise in: 1.008 in provincia di Belluno, 1.195 Padova, 715 Rovigo, 2.465 Treviso, 2.521 Venezia, 2.347 Vicenza e 1.119 Verona.

LEGGI ANCHE: Cade nell’Adige da Ponte Navi, recuperata una 21enne

I tamponi effettuati complessivamente sono stati 21.207 (+255) con un tasso di positività al 3,5%. Al tampone si sono sottoposti per il 70,7% femmine e per il 29,3% maschi. Gli under 14 rappresentano il 35,9%, mentre tra i 15 e 49 anni 51%.

Le vaccinazioni effettuate sono complessivamente 3.681 (65% vaccino anti Covid) a 2.847 profughi. Il 23,2% delle vaccinazioni è stato effettuato su minori di 14 anni, il 76,8% su maggiori di 14 anni.

I profughi ospitati negli hub di prima accoglienza della Regione del Veneto sono complessivamente 218 (5 ad Asiago, 28 a Isola della Scala, 86 a Monselice, 45 a Noale e 61 a Valdobbiadene).

LEGGI ANCHE: Pm10, tornano i bollettini Arpav. A Verona già 42 sforamenti

Per quanto riguarda la disponibilità a offrire ospitalità a chi fugge dal conflitto in Ucraina, le persone che hanno compilato il form della Regione del Veneto per la disponibilità ad offrire alloggio sono 5.306 per un’offerta complessiva di 12.406 posti letto.

L’importo complessivo delle donazioni versato sul conto corrente regionale dedicato ha raggiunto quota euro 687.146,65 da 3.054 donatori

Si ricorda che i versamenti possono essere effettuati sul conto corrente intestato a REGIONE DEL VENETO – Causale SOSTEGNO EMERGENZA UCRAINA – Iban IT65G0200802017000106358023 – Bic/swift UNCRITM1VF2. 

Per chi volesse comunicare la propria disponibilità, offrire aiuto e/o ospitare profughi la Regione mette a disposizione un’email ucraina@regione.veneto.it, un form compilabile online (vedi sezione https://bit.ly/3HS7rlL) e il numero verde della Protezione Civile Regionale 800990009.

LEGGI ANCHE: Cocaina per 40mila euro, 31enne arrestato a San Bonifacio

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv