In Gran Guardia la giornata-evento dedicata ai geometri veronesi

Premiate le ‘storie’ dei geometri veronesi e aperte le urne per il nuovo Consiglio direttivo. Presidente Furlani: «Lascio un Collegio in ordine e una traccia fatta di passione, saggezza e dedizione. Auspico si possa fare ancora meglio». Sindaco Tommasi: «La collaborazione tra Comune e Collegio è uno degli esempi che vogliamo portare avanti».

Geometra Day - Gran Guardia

In Gran Guardia, 400 geometri professionisti scaligeri si sono incontrati per tracciare il percorso fatto negli ultimi anni e guardare insieme alle prossime sfide. ‘Storie e futuro di una professione in movimento’ è la giornata-evento organizzata dal Collegio dei Geometri e Geometri laureati della provincia di Verona. L’appuntamento è anche l’occasione per l’apertura delle urne che eleggeranno il nuovo Consiglio Direttivo del Collegio. Nel corso della giornata, infatti, è rimasto disponibile il seggio elettorale per il rinnovo del Consiglio, per il prossimo quadriennio 2022-2026.

La mattinata è stata l’occasione per premiare tante ‘Storie di geometri veronesi’: un riconoscimento ai numerosi professionisti che si sono messi gratuitamente a disposizione della comunità, partecipando al progetto di digitalizzazione degli archivi dell’edilizia di molti Comuni della nostra provincia, o supportando i cittadini veronesi, colpiti dai nubifragi, nella compilazione della modulistica per la richiesta danni.

Guarda il video su Radio Adige Tv


Alla premiazione hanno partecipato i sindaci di numerosi Comuni che hanno aderito al progetto di digitalizzazione, tra cui i primi cittadini, o loro rappresentanti, di VeronaSan Giovanni LupatotoCavaion VeroneseCastelnuovo del GardaSan Martino Buon Albergo e Vestenanova.

La mattinata si è arricchita con la premiazione e la consegna di attestato di riconoscimento a circa 200 geometri iscritti al Collegio da almeno 35 anni.

LEGGI ANCHE: Montorio: trovato un corpo senza vita e un cane poco lontano

Geometra Day - Gran Guardia - Furlani - sindaci

«Un attestato di stima che vogliamo consegnare a tanti nostri colleghi – afferma il presidente del Collegio Fiorenzo Furlani -, un premio che abbiamo fortemente voluto proprio per ringraziarli di essersi messi a servizio della città e delle comunità veronesi, in un periodo difficile per tutti. Sarà l’occasione per ringraziarli e premiarli, in nome degli alti valori che reggono e sono propri della nostra gloriosa Categoria professionale. Ci sembra doveroso far conoscere quello che è stato il loro impegno nel corso degli ultimi anni, così come la carriera dei geometri di lunga data. Durante la giornata, inoltre, ci sarà la possibilità di votare per eleggere il nuovo consiglio direttivo del Collegio: inizierà così il lavoro per il futuro di una professione sempre più necessaria, richiesta dal mercato e altamente specializzata».

«Sicuramente la collaborazione che c’è stata tra Collegio Geometri e Comune, nell’ultimo anno e mezzo – ha detto il sindaco di Verona Damiano Tommasi – è uno degli esempi che vogliamo portare avanti. La disponibilità e la voglia di mettere l’interesse della città davanti alle esigenze della propria categoria professionale hanno aiutato a offrire servizi migliori ai cittadini. Oggi sono qui, soprattutto, per dire grazie a quanti si sono messi a disposizione: ai geometri professionisti che hanno seguito il progetto di digitalizzazione delle pratiche edilizie, ma anche a coloro che aiutato i cittadini colpiti dalle calamità. Vorremmo portare questo spirito in tutti gli ambiti della città: può essere il vero valore aggiunto per ogni comunità».

LEGGI ANCHE: Medici introvabili: ULSS 9 scaligera in difficoltà

Geometra Day - Gran Guardia - Tommasi - Furlani
Damiano Tommasi e Fiorenzo Furlani

Per quanto riguarda l’apertura delle votazioni che porteranno al rinnovo delle cariche nel Consiglio direttivo del Collegio, il presidente Furlani ha commentato: «Dopo quasi 25 anni di attività nell’ambito del Collegio lascio serenamente perché so che è tutto in ordine. Faccio un grande ‘in bocca al lupo’ ai colleghi che mi succederanno nel Consiglio direttivo, confidando che mantengano qualcosa di ciò che ho fatto, ma che facciano ancora meglio. Lascio una traccia, fatta di passione, saggezza e dedizione alla nostra Categoria, ma spero che da lì si possa crescere ancora, ben sapendo che i geometri, fin dall’anno della loro nascita, sono sempre stati a disposizione della comunità nel rispetto dei valori di competenza, gratuità, condivisione e volontarietà che ci sono propri».

Il pomeriggio, invece, è all’insegna della formazione, con un focus sugli ‘Atti di aggiornamento e riforma del catasto, stato dell’arte e prospettive future’. Interverranno, dopo i saluti del presidente Fiorenzo Furlani, Matteo Ludovico Ciaraldi della Rete professioni ‘Gruppo 24 Ore’, Luca Marchi, geometra libero professionista e componente della Commissione nazionale catasto, Antonio Piccolo, dottore commercialista e pubblicista de ‘ll Sole 24 Ore’.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv