In carcere il pirata che investì Chris Abom: ha evaso i domiciliari per comprare la droga

L'uomo aveva investito il 13enne lo scorso 31 luglio senza fermarsi a prestare soccorso. Dopo svariate infrazioni dei domiciliari, è stato condotto presso il carcere di Verona.

San Vito Negrar - luogo incidente uomo che ha investito chris Abom
Fiori nel luogo in cui è stato investito il 13enne a San Vito di Negrar

La tragedia era successa lo scorso 31 luglio, a San Vito di Negrar. Il 13enne Chris Abom era stato investito mentre ritornava a casa, e il “pirata” non si era fermato a prestare soccorso. Il 39enne che lo aveva investito era stato arrestato il giorno dopo e per lui erano stati disposti gli arresti domiciliari.

Misura che è stata infranta, secondo quanto riportano le testate locali, in più di un’occasione. Tali violazioni sono state accertate dai carabinieri e segnalate alla pm Elvira Vitulli. Dalla Procura è così scattata la richiesta di aggravamento della misura cautelare, passando quindi dai domiciliari al carcere.

LEGGI ANCHE: Installato a Verona un sistema di irrigazione degli alberi con sacchi di acqua