In bici contro gli abusi nella Chiesa: i pellegrini arrivano a Verona

Questo pomeriggio faranno tappa a Verona i partecipanti al pellegrinaggio in bicicletta da Monaco a Roma per sensibilizzare sul tema degli abusi nella Chiesa. Tra i pellegrini, vittime di violenze e accompagnatori solidali, che saranno accolti dal Vescovo di Verona Mons. Pompili.

Pellegrini Verona abusi chiesa
I pellegrini davanti alla stazione di Bolzano, lo scorso 8 maggio.

Faranno tappa nel pomeriggio di oggi, mercoledì 10 maggio, a Verona i partecipanti al pellegrinaggio in bicicletta da Monaco a Roma per sensibilizzare verso un cambio di marcia nel rapporto con le vittime di abusi. Il gruppo, formato da una quindicina di vittime di abusi nella Chiesa e da accompagnatori solidali, è partito sabato 6 maggio da Monaco per un pellegrinaggio sulle due ruote – con il motto “Siamo in cammino! Chiesa, ti unisci a noi?” – che in undici giorni porterà i partecipanti a Roma. Mercoledì 17, nell’udienza in Vaticano, consegneranno un messaggio a Papa Francesco.

LEGGI ANCHE: Verona, entrano in servizio 17 nuovi medici di base (su 213 zone carenti)

Questo pomeriggio i pellegrini-ciclisti saranno in piazza Duomo, davanti alla Cattedrale alle ore 16, accolti dal vescovo mons. Domenico Pompili e dai rappresentanti della Commissione diocesana per la tutela delle persone vulnerabili. I partecipanti illustreranno le finalità del pellegrinaggio organizzato dal Consiglio consultivo delle vittime di abuso dell’arcidiocesi di Monaco-Frisinga.

«Vogliamo affrontare il problema dell’abuso sessuale in ambito ecclesiale – hanno sottolineato i partecipanti – trasmettendo una nuova consapevolezza nel contrastare questa piaga e avviando un percorso di cambiamento nel modo di relazionarsi con le persone colpite. Vogliamo prendere in parola Papa Francesco su come la Chiesa dovrebbe affrontare gli abusi».

I ciclisti in totale percorreranno circa 700 km (70 al giorno), per un totale di 500 ore in bicicletta. Domani il gruppo riprenderà il viaggio con un trasferimento ferroviario fino a Pesaro, poi pedaleranno alla volta di Assisi. L’iniziativa è sostenuta anche dal Servizio per la tutela dei minori e delle persone vulnerabili della diocesi di Verona.

Ulteriori informazioni sul pellegrinaggio in bicicletta Monaco-Roma sono pubblicate su www.wir-brechen-auf.de.

LEGGI LE ULTIME NEWS