Il Veneto vara la prima sala operativa unica 118-115

sala operativa unica

Secondo il presidente della Regione Zaia è un «esempio che dimostra il primato in qualità».

Il Veneto è la prima regione in Italia, con capofila Venezia, a disporre di una sala operativa unica che vede a fianco i sanitari del Suem 118 e i Vigili del Fuoco del 115. La sala, 12 postazioni complessive, copre tutta la provincia, ma in prospettiva servirà, coordinando anche la Protezione civile, per tutto il Veneto.

Ad inaugurarla oggi, nella caserma dei Vigili del Fuoco a Mestre, il governatore Luca Zaia, i vertici nazionali e locali dei Vigili del Fuoco e quelli della sanità veneziana. «La sala unificata – ha detto Zaia – rappresenta efficienza, maggiore e migliore rapidità nell’intervenire e i coordinamento di due forze fondamentali nell’emergenza che sono gli uomini e donne del 118 e i Vigili del Fuoco».

«Questa è la prima sala del genere a livello nazionale – ha aggiunto – e penso che la dica lunga sulla volontà di fare e sulla visione che il veneto continua a portare avanti». (Ansa)