Il sindaco di Ronco all’Adige: «Interverremo su asili e aziende»

Il sindaco di Ronco all'Adige, Moreno Boninsegna, ci ha spiegato come il suo comune ha reagito alla crisi sanitaria e quali sono le iniziative messe in campo per le famiglie e le aziende in difficoltà.

«È stato un periodo inedito e paradossale quindi difficile da poter immaginare. Tutti noi amministratori ci siamo rimboccati le maniche per essere vicini alla gente, soprattutto alle persone più fragili della comunità. Per questo abbiamo messo in campo diverse iniziative, come portare a casa i farmaci agli anziani, oppure l’assistenza per le famiglie in difficoltà, la raccolta e la donazione della spesa a chi ne aveva bisogno. È stato un impegno a tempo pieno per la nostra comunità». Così Moreno Boninsegna, sindaco di Ronco all’Adige, che ci ha parlato di come il suo comune ha vissuto l’emergenza sanitaria.

E sulle iniziative per la Fase 3: «Abbiamo mantenuto la vicinanza alle persone e alle famiglie fragili. Per le famiglie abbiamo messo in campo due provvedimenti importanti: il primo rivolto alle scuole paritarie, agli asili, laddove interverremo con risorse di bilancio se a fine anno ci fossero dei buchi, anche perchè in molti asili le rette sono state sospese. Per le nostre aziende, invece, questa sera faremo una variazione di bilancio a favore delle attività che si sono trovate in difficoltà e interverremo in particolar modo sulla tassa per i rifiuti».