Il sindaco di Cerro: «Orgogliosa dei miei cittadini»

Nadia Maschi elogia il comportamento e la collaborazione dei cittadini di Cerro Veronese, fin da subito si sono messi a disposizione dell'amministrazione, rispettando le regole.

Come amministrazione ci siamo messi immediatamente al lavoro perché il sentore di una cosa che fosse lunga e pesante ce l’avevamo dall’inizio e abbiamo istituito dei servizi da subito, dei servizi particolari per le persone che hanno difficoltà magari a muoversi o che vogliamo che restino in casa, che non abbiano motivi per uscire, con la spesa a domicilio per esempio.

Segnalando al nostro numero del comune la richiesta di avere la spesa a casa noi interveniamo, abbiamo un buon numero di volontari e dobbiamo veramente ringraziare tanti cittadini di Cerro che si sono resi disponibili e hanno lavorato capillarmente in ogni zona del territorio, anche quelle più periferiche.

Portiamo la spesa a casa, portiamo i medicinali a casa e qualsiasi altro problema venga segnalato siamo pronti e disponibili per intervenire. E’ un lavoro completamente nuovo rispetto a quello che è il lavoro dell’amministrazione e ci sono problemi anche nuovi da affrontare, però io ringrazio anche tutto il mio personale che lavora qui all’interno del comune perché o da casa o qui in presenza stanno veramente dando molto.

La gente di Cerro si sta comportando anche abbastanza bene e sta rispondendo molto bene agli appelli di rimanere in casa, i cittadini hanno capito che uscire vuol dire andare creare situazioni per cui il virus può ancora viaggiare e più velocemente.

Ho scritto pochi giorni fa ai miei concittadini, ci teniamo collegati tramite social ogni giorno. Ho scritto loro che è una situazione surreale, il paese così deserto, così vuoto dove prima c’erano tanti ragazzini, tanti bambini, tanti anziani che si muovevano, tante persone al lavoro… una situazione impensabile fino a poco tempo fa. Però vedo che tutti tengono duro e credo che anche il carattere della gente delle nostre zone abbia contribuito a questo, ci sono persone che si rimboccano le maniche, quando c’è un problema cercano di affrontarlo e non di piangersi addosso. Quindi io sono veramente orgogliosa dei miei concittadini.