Il sindaco di Arcole: «In cantiere quattro milioni di opere»

Alessandro Ceretta, sindaco di Arcole, ci ha spiegato quali sono i progetti futuri per il paese. Tra questi, la riqualificazione di Piazza Poggi e della palestra di Gazzolo d'Arcole.

«Devo dire grazie ai tanti volontari che hanno supportato l’attività del comune in questi mesi difficili: siamo riusciti a garantire un servizio di spesa, farmaci ad anziani e immunodepressi. Abbiamo continuato anche il servizio della biblioteca a distanza proponendo letture per bambini e ragazzi e siamo riusciti anche a sensibilizzare la popolazione a rispettare le stringenti normative Covid. Poi abbiamo distribuito e stiamo ancora distribuendo i buoni alimentari per le persone in difficoltà». Così il sindaco di Arcole, Alessandro Ceretta, sulle iniziative del comune durante l’emergenza coronavirus.

E sui progetti futuri del paese: «Ad Arcole abbiamo attualmente in cantieri circa 4 milioni di euro di opere che stanno per partire. In particolare abbiamo la riqualificazione della piazza principale del paese, piazza Poggi, che vogliamo diventi un simbolo di rinascita. Un progetto importante riguarda poi la palestra di Gazzolo d’Arcole che andremo a realizzare nei prossimi mesi: si tratta di un progetto di due milioni di euro e anche questo può essere un simbolo di ripartenza, in questo caso di attività scolastica e sportiva delle associazioni».