Il rombo della Mille Miglia risveglia Verona

Erano 375 le auto storiche che stamattina sono entrate in piazza Bra a Verona, per la prima volta ultima tappa della Mille Miglia. Ferrari, Alfa Romeo, Mercedes: tanti i gioielli automobilistici che si sono fermati nel cuore della città per un ristoro prima della ripartenza nel pomeriggio.

Il successo della Mille Miglia a Verona

Stamattina in piazza Bra era 375 i motori che rombavano e che hanno aperto così, idealmente, una giornata che per Verona ha il sapore della rinascita. La Mille Miglia, dopo 4 anni, è infatti tornata nella città scaligera in concomitanza con altri tre eventi sensazionali: MotorBike Expo, Opera Wine e il 98° Opera Festival.

Centinaia le persone che, già dalle prime ore del mattino, si erano assiepate lungo le transenne in attesa della prima carovana di Ferrari storiche, arrivata intorno alle 11 in piazza Bra. A seguire, tutte le altre vetture del convoglio della Freccia Rossa che hanno trasformato Verona in un museo a cielo aperto.

A organizzare la tappa veronese, che per la prima volta è stata anche quella finale della 39° edizione dell’evento, il comune di Verona e ACI, che oltre all’arrivo ha allestito anche alcuni salottini per gli equipaggi e gli ospiti, che hanno potuto così rifocillarsi in attesa della ripartenza nel pomeriggio.

Presenti in prima fila all’arrivo delle vetture, tutte le istituzioni veronesi e, naturalmente, anche lo storico speaker della Mille Miglia, Fabrizio Paganelli, che ci ha parlato dell’emozione di poter raccontare aneddoti e caratteristiche di auto meravigliose che si possono ammirare solo in rare occasioni, come quella di stamattina.

LEGGI ANCHE: Giornata storica per Verona? Gli esercenti del centro non sono d’accordo

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM