Il resoconto dei danni del maltempo nel veronese

Pontili distrutti e ristoranti sotto acqua sul lago di Garda, ma anche conseguenze negative sull’agricoltura per le forti grandinate nell’est veronese. Le conseguenze del maltempo che si è abbattuto sul veronese questo weekend

Alberi sradicati, pontili sfasciati, un ristorante galleggiante che rompe gli ormeggi a Peschiera. Queste le conseguenze del maltempo che si è abbattuto nel veronese, e in particolare sulla zona del lago di Garda tra sabato e domenica. Virale sui social il video del ristorante Barcaccia di Peschiera, che verso mezzogiorno di ieri ha rotto gli ormeggi ed è stata agganciata dai Vigili del Fuoco solo qualche ora dopo. La bufera si sarebbe però scatenata nelle zone di Torri del Benaco e Brenzone, dove l’acqua del lago, spinta dal forte vento, ha distrutto diversi pontili e portato a riva le barche. L’acqua è entrata anche in diversi ristoranti, tenendo impegnati i soccorsi anche in questo. Meno devastante, ma di certo più ricorrente, è da segnalare l’allagamento della galleria sulla Transpolesana di sabato notte, quando l’acqua ha reso impossibile l’attraversamento, mandando per l’ennesima volta il traffico in tilt.

Nella giornata di ieri, 53 volontari della Pc Ana della sezione di Verona, appartenenti a diverse squadre, sono intervenuti per dare soccorso nei luoghi colpiti da nubifragi e forte vento, in particolare in zona lago nel comune di Peschiera del Garda.