Il progetto di Verona Minor Hierusalem compie sette anni

In occasione del settimo anniversario del Progetto "Verona Minor Hierusalem. Una città da valorizzare assieme" domani e sabato si terranno degli eventi dedicati a Veronafiere e nella Chiesa di San Paolo in Campo Marzio.

Verona Minor Hierusalem
Foto d'archivio

Il 25 novembre il progetto “Verona Minor Hierusalem, una città da valorizzare assieme” festeggerà il suo settimo anniversario. In questa importante occasione, la Fondazione propone una settimana di eventi culturali, formativi e musicali aperti a tutta la città,
per celebrare insieme il settimo anniversario del Progetto. Gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Il programma dei prossimi appuntamenti

24 novembre – Palaexpo Verona Fiere, Sala Plenaria – Ore 15

“La stabilità delle ODV e APS – un volontariato in continua evoluzione”

Anche quest’anno, Verona Minor Hierusalem sarà presente al Festival della Dottrina Sociale presso la Fiera di Verona: venerdì 24 novembre, Irene Posenato, giovane volontaria VMH, racconterà la sua esperienza di volontariato culturale iniziata cinque anni fa nella Fondazione Verona Minor Hierusalem durante il convegno “La stabilità delle ODV e APS – un volontariato in continua evoluzione”. 

Obiettivo principale del workshop è quello di approfondire, con l’aiuto di esperti, operatori del settore, professionisti competenti e riconosciuti a livello nazionale, le motivazioni che sono alla base delle scelte operate dalle istituzioni del Non Profit e le opportunità che attendono chi è chiamato a prendere decisioni con forte impatto sulla loro stabilità. Durante il Convegno saranno presentate inoltre le prime risultanze della Ricerca di Mercato, commissionata a Innovation Team, con particolare riferimento al fenomeno del maggior popolamento della sezione “APS” del Registro Unico Nazionale del Terzo Settore per gli Enti neo iscritti.

LEGGI ANCHE: Vinitaly 2024, a Verona 4mila aziende e oltre 30mila operatori internazionali

25 novembre – Chiesa di San Paolo in Campo Marzio – Ore 14.30

“Un’opera, dieci volti, dieci storie”

La “Madonna dei limoni” di Girolamo Dai Libri, custodita presso la chiesa di San Paolo in Campo Marzio, rivive oggi attraverso dieci narrazioni personali ed emozionanti. È il frutto di un percorso svoltosi durante alcuni laboratori di partecipazione multiculturale, rientranti nel Progetto “Verona Minor Hierusalem: cultura e innovazione per l’inclusione sociale intergenerazionale” finanziato da Fondazione CattolicaVerona con il Bando “Una mano a chi sostiene”.

Autori delle narrazioni sono infatti cittadini stranieri residenti in Italia e volontari di Verona Minor Hierusalem che hanno intessuto, dentro la storia di quest’opera, il proprio vissuto emotivo e personale. Personaggi, forme e colori si intrecciano così a racconti d’infanzia, memorie e sensazioni personali, restituendo all’opera una visione molteplice e sfaccettata.

A partire dal pomeriggio di sabato, 25 novembre 2023, le narrazioni saranno fruibili attraverso un apposito QR code presente all’interno della chiesa di San Paolo in Campo Marzio. Si potranno ascoltare i racconti in italiano, inglese e, in alcuni casi, in lingua originale.

LEGGI ANCHE: Attacco Iran a Israele, Meloni: «Forte preoccupazione»

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM