Il Consiglio dell’Unione Europea è pronto per nuove sanzioni alla Russia

Pronte da parte del Consiglio dell'Unione Europea nuove sanzioni, in particolare verso banche bielorusse, e altri aggiornamenti alle misure nei confronti della Russia.

Consiglio dell'Unione Europea

La prossima riunione del Consiglio dell’Unione Europea, in programma a Versailles, in Francia, fra giovedì e venerdì, si prepara ad approvare nuove sanzioni nei confronti di Russia e Bielorussia in seguito all’invasione militare dell’Ucraina.

LEGGI ANCHE: Benini sul ballottaggio: «Tosi doveva fare di tutto per battere Sboarina»

Lo fa sapere la Presidenza francese di turno del Consiglio: il Coreper II, Comitato dei rappresentanti permanenti composto dai capi delegazione degli stati membri, in preparazione alla riunione di questa settimana, ha approvato nuove sanzioni contro i leader e gli oligarchi russi (e i loro famigliari) coinvolti nell’aggressione all’Ucraina. Previste anche integrazioni alle sanzioni già adottate.

LEGGI ANCHE: Ritrovato senza vita il 33enne di Fosse

In particolare, le misure mirano a escludere tre banche bielorusse dal sistema SWIFT, chiariscono alcune questioni sulle criptovalute e completano l’elenco delle tecnologie e dei beni che non possono essere esportati. Sono state inoltre approvate sanzioni nei confronti del settore marittimo.

«Tali sanzioni saranno formalmente adottate dal Consiglio mediante procedura scritta, in vista della loro rapida pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea» fa sapere la Presidenza francese del Consiglio dell’Unione Europea.

LEGGI ANCHE: Marmolada, stop al turismo dell’orrore

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv