Hellas e Chievo, doppio ko

chievo bologna

Doppio ko per le veronesi impegnate ieri sera con i posticipi del lunedì. Bologna-Chievo 3-0 e Palermo-Hellas 1-0. Passi indietro per salvezza e promozione.

Due rigori nel giro di tre minuti del secondo tempo, entrambi trasformati da Pulgar, e un gol in extremis di Dijks sono il lasciapassare del Bologna per una vittoria per 3-0 sul Chievo, importantissima in chiave salvezza. I rossoblù di Mihajlovic salgono a 30 punti in classifica, +2 sull’Empoli terz’ultimo. A sette giornate dal termine la lotta per non retrocedere resta comunque apertissima, escludendo solo la squadra della diga, staccata di 19 punti dal Bologna e nella prossima giornata, contro il Napoli, potrebbero già avere la certezza matematica della serie B.

Ancora una volta, il Chievo ha da recriminare per l’arbitraggio. Era accaduto in precedenza diverse volte, la storia si è ripetuta anche a Bologna. «Vado a letto sereno, tranquillo – l’ironico commento di Mimmo Di Carlo -, perché non voglio parlare di arbitri e di Var: lascio giudicare agli altri quello che è successo. Il Chievo ha avuto due occasioni per passare, poi sono intervenute delle componenti più forti di noi».

«Basti guardare le ultime partite – aggiunge il tecnico del Chievo – e analizzare tutte le decisioni che sono state prese contro di noi, per farsi un’idea. È scandaloso. È un risultato pesante, questo 3-0, ma noi non ci arrenderemo e proseguiremo fino alla fine. Giocare al calcio è una cosa, vedere rigori inesistenti un’altra».

Palermo batte Verona 1-0 nel posticipo della 32esima giornata del campionato di calcio di Serie B, disputato sul terreno dello stadio “Renzo Barbera”. Il gol decisivo per i rosanero è stato realizzato al 2′ del secondo tempo dall’attaccante macedone Nestorowski. La squadra di casa allenata da Roberto Stellone ha chiuso in 10 uomini per l’espulsione di Bellusci (doppio giallo) al 90′. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.