Hashish nel frigo delle bevande: locale “sospeso” per 15 giorni

Ordinanza di sicurezza per un noto bar-panineria nei pressi della stazione, ormai luogo abituale di spacciatori e diverse persone con precedenti.

Episodi di violenza, spaccio e ubriachezza dal maggio scorso: il Questore di Verona ha sospeso per 15 giorni l’autorizzazione alla somministrazione al pubblico di alimenti e bevande al titolare del “Pak Verona” di piazzale XXV Aprile.

La chiusura temporanea (a norma dell’art. 100 del T.U.L.P.S.) si è resa necessaria alla luce dei numerosi interventi che hanno fatto emergere come il locale fosse divenuto ritrovo abituale di persone gravate da precedenti penali e di polizia, specie legati alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Le risultanze investigative hanno condotto, nello specifico, a ritenere che l’assidua frequentazione del bar da parte di avventori dediti alla commissione di reati, nonché all’abuso di alcolici e droghe, potesse verosimilmente favorire condotte illecite tali da comportare un pericolo concreto per l’ordine e la sicurezza pubblica dei cittadini e da ingenerare, di conseguenza, un forte senso di allarme sociale.

Il provvedimento di sospensione della licenza, firmato nella giornata di ieri, è stato adottato su proposta del Dirigente del Compartimento di Polizia Ferroviaria per Verona e il Trentino Alto Adige Eugenio Vomiero, avanzata dopo numerosi controlli effettuati dagli agenti della Polfer che, già lo scorso maggio, avevano condotto all’arresto di un frequentatore del bar per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e al fermo di un altro uomo gravemente indiziato del delitto di violenza sessuale nei confronti di persona minorenne. I frequenti accertamenti effettuati dai poliziotti di Verona Porta Nuova all’interno del chiosco avevano, tra l’altro, fatto emergere le pessime condizioni igienico sanitarie in cui versavano i locali – evidenza che aveva costretto gli agenti a segnalare le palesi violazioni della normativa inerente l’igiene e la conservazione dei cibi e di quella relativa alla prevenzione del rischio di scoppio o incendio agli Uffici competenti dell’U.L.S.S. 9 Scaligera e del Comando dei Vigili del Fuoco.

Le ulteriori verifiche, proseguite anche nei mesi successivi, avevano, poi, consentito agli agenti delle Volanti di rinvenire, in due diverse circostanze, 50.61 grammi di hashish all’interno del bagno del locale e altri 21.28 grammi della stessa sostanza nascosti dentro il frigorifero delle bevande. In entrambi gli episodi, ad occultare la droga nel bar erano stati degli uomini di etnia magrebina, ambedue sorpresi dai poliziotti mentre cercavano di sbarazzarsi della sostanza e denunciati per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacente. Ad agosto, poi, gli operatori di polizia erano stati chiamati ad intervenire nei pressi del locale a seguito della segnalazione di un uomo che, evidentemente alterato dall’abuso di alcolici e dall’uso di droga, aveva minacciato gli altri clienti ed un dipendente del pubblico esercizio con una bottiglia di vetro per poi scagliarla contro la vetrata del bar, danneggiandola. In quella circostanza l’uomo, per sottrarsi al controllo, aveva opposto resistenza attiva nei confronti degli agenti presenti, causando ad uno di loro un trauma distorsivo alla spalla refertato dal personale sanitario con 5 giorni di prognosi; anche questo episodio si era concluso con l’arresto dell’avventore.

A pesare sul provvedimento di chiusura temporanea hanno inciso anche altri controlli effettuati nel mese di novembre che hanno portato, più volte, all’identificazione di persone non solo pregiudicate, ma anche gravate dalle misure dell’Avviso Orale del Questore, dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria o destinatarie della misura della messa alla prova. Ad eseguire il provvedimento, che avrà durata di 15 giorni a partire dalla data di ieri, venerdì 1 dicembre, sono stati gli agenti della Divisione di Polizia Amministrativa, congiuntamente ai poliziotti delle Volanti della Questura di Verona.

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM