Guidò ubriaco a Garda nel 2016, ora sconta 14 giorni di arresti domiciliari

Un 44enne residente a San Zeno di Montagna fu trovato nel 2016 a Garda alla guida con un tasso alcolemico superiore al consentito. Avendo anche precedenti specifici, ora deve scontare 14 giorni di arresti domiciliari.

Carabinieri di Torri del Benaco

I Carabinieri di Torri del Benaco hanno arrestato un 44enne di Caprino Veronese, da anni residente a San Zeno di Montagna, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso il 4 novembre scorso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Verona, scaturito dalla condanna a 14 giorni di arresto e 1500 euro di ammenda per guida in stato di ebrezza, commessa nel 2016 a Garda.

L’uomo, con precedenti specifici, era stato sorpreso ad un posto di controllo dei Carabinieri a Garda, mentre si trovava alla guida con un tasso alcolemico superiore al consentito per cui era stato deferito alla Procura della Repubblica di Verona. Nel marzo del 2019, l’uomo aveva patteggiato la pena davanti al GIP di Verona, che diventava definitiva ad aprile dello stesso anno.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Con ordinanza del 3 novembre 2021, il Magistrato di Sorveglianza di Verona ha consentito l’espiazione della pena in regime di detenzione domiciliare, in considerazione dell’esiguità della stessa e dell’idoneità del domicilio del condannato.

L’ordine di carcerazione è stato trasmesso in data 4 novembre 2021 ai Carabinieri di Torri del Benaco, che il giorno stesso rintracciavano hanno rintracciato il 44enne nella sua residenza di San Zeno di Montagna, dando esecuzione al provvedimento detentivo. L’uomo sconterà lì i 14 giorni di arresto inflittigli.

LEGGI ANCHE: Provocazione o sovversione? Spunta a Borgo Trento un volantino fascista

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM