Guerra in Ucraina, colloqui a Istanbul: primi spiragli di speranza

Sembra esserci qualche passo avanti nelle trattative fra Russia e Ucraina, con l'incontro di oggi in Turchia. Restano cauti gli Stati Uniti.

colloqui russia ucraina istanbul erdogan

Incontro a Istanbul, in Turchia, oggi fra le delegazioni di Russia e Ucraina. Gli ucraini hanno la neutralità del proprio Paese e un negoziato sulla Crimea (annessa dalla Russia nel 2014), in cambio di garanzie sullo stop degli attacchi russi. Il capo della delegazione russa Vladimir Medinsky ha definito «costruttive» le trattative di questa mattina.

Il vice ministro della Difesa russo, Alexander Fomin, ha inoltre parlato di una riduzione radicale delle attività dell’esercito russo a Kiev e a Chernihiv. Le due città sono nel nord dell’Ucraina, ovvero la zona che sembra ormai fuori dalle mire dirette di Mosca, che invece si starebbe concentrando sulle zone orientali, del Donbass.

LEGGI ANCHE: Medici introvabili: ULSS 9 scaligera in difficoltà

Il segretario di Stato degli Usa Antony Blinken ha sollevato qualche perplessità sulle aperture dei russi: «C’è quello che la Russia dice, e quello che la Russia fa. Ci concentriamo su quest’ultimo aspetto».

A fare gli onori di casa dei negoziati, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan: «Come Turchia, non abbiamo mai evitato di assumerci la responsabilità della pace e della stabilità nella nostra regione e oltre. Prolungare il conflitto non è nell’interesse di nessuno. Non ci saranno perdenti in una pace giusta».

LEGGI ANCHE: Montorio: trovato un corpo senza vita e un cane poco lontano

Continuano i combattimenti

Continuano i bombardamenti e i combattimenti sul terreno ucraino, in particolare nel sud-est. Oltre all’assedio di Mariupol, nel sud si registrano morti e distruzione in particolare a Mykolaiv, cittadina fra Odessa e Kherson.

LEGGI ANCHE: I controlli della velocità a Verona dal 15 al 21 agosto

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!
👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv