Governo Conte: ecco la lista dei ministri

Oggi alle 16 la squadra del neonato governo Lega-M5S arriverà al Colle per il giuramento. In tutto sono 18, di cui cinque donne, i ministri presentati ieri sera dal premier Giuseppe Conte. Nella squadra anche Paolo Savona, non più al dicastero dell’Economia come suggerito in precedenza, ma a quello degli Affari Europei. Tra i nomi spunta anche quello del leghista veronese Lorenzo Fontana, già vicesegretario della Lega e vicepresidente della Camera dei Deputati. Matteo Salvini e Luigi Di Maio vicepremier.

Il mese di giugno si apre con il giuramento del nuovo governo italiano. Oggi alle 16, infatti, la squadra dei ministri resa nota ieri sera dal premier Giuseppe Conte, sarà ricevuta al Quirinale per dare il via ufficialmente al nuovo esecutivo.

Alcuni nomi sono già ben noti in campo politico, come quello di Enzo Moavero Milanesi, nuovo ministro degli Esteri e già ministro all’Ue con Monti e Letta. A sorpresa, sulla lista, troviamo anche Paolo Savona, già ministro dell’Industria, del commercio e dell’artigianato durante il governo tecnico di Carlo Azeglio Ciampi nel 1993-94, e “nome della discordia” che aveva portato Mattarella a sfiduciare il primo tentativo di governo Lega-M5S. Il professor Savona, non all’Economia come inizialmente preventivato, dirigerà il dicastero degli Affari europei. Sarà, invece, Giuseppe Tria (Lega), preside della facoltà di Economia di Tor Vergata, a presiedere il ministero economico dichiarando già il suo sostegno alla Flat Tax.

Ad affiancare Conte a Palazzo Chigi come sottosegretario alla presidenza sarà Giancarlo Giorgetti (Lega), mentre alla Difesa sarà Elisabetta Trenta (M5S). Alla Giustizia non sarà, come previsto, l’avvocato leghista Giulia Bongiorno (assegnata invece alla Pubblica amministrazione) ma Alfonso Bonafede (M5S). Giulia Grillo (M5S) alla Sanità, Riccardo Fraccaro  (M5S) ai Rapporti con il Parlamento, Danilo Toninelli (M5S) alle Infrastrutture, Marco Bussetti (Lega) all’Istruzione, Alberto Bonisoli (M5S) ai Beni Culturali, Erika Stefani (Lega) agli Affari regionali, Barbara Lezzi (M5S) per il Sud, Gian Marco Centinaio (Lega) alle Politiche Agricole e all’Ambiente Sergio Costa. Tra i ministri anche il veronese, vicesegretario della Lega e vicepresidente della Camera dei Deputati, Lorenzo Fontana farà la sua parte al ministero della Famiglia e della disabilità.

Per i due leader Matteo Salvini e Luigi Di Maio, oltre al ruolo di vicepremier, rivestiranno rispettivamente anche quello di ministro dell’Interno e ministro del Lavoro e Sviluppo Economico.