Gira il mondo in bici raccogliendo plastica, Myra Stals a Verona

Gira il mondo in bici raccogliendo la plastica abbandonata. L'olandese Myra Stals sabato pomeriggio fa tappa a Verona.

Myra Stals a Verona sabato con la sua bici. Foto dalla pagina Facebook Cycle 2 Recycle
Myra Stals con la sua bici. Foto dalla pagina Facebook Cycle 2 Recycle

Myra Stals farà tappa anche a Verona sabato pomeriggio, a bordo della sua cargo-bike, per promuovere il progetto ambientale “Cycle 2 Recycle”. Ha 35 anni, è olandese, e sta girando l’Italia in bicicletta raccogliendo la plastica abbandonata lungo le strade e solo l’anno scorso ha attraversato ben sei Paesi diversi.

Una lotta all’inquinamento su più fronti, quello prodotto da chi lascia oggetti e rifiuti fuori dai cassonetti, ma anche quello ambientale, vista la scelta di spostamenti del tutto ecologici.

Sarà l’assessore all’Ambiente del Comune di Verona Ilaria Segala ad accoglierla direttamente ai piedi della scalinata di Palazzo Barbieri. Myra Stals arriverà da Vicenza, lungo la ciclovia Aida.

La sua spedizione è partita il 4 luglio da Torino e sta giungendo a termine. L’obiettivo è sensibilizzare le amministrazioni comunali, ma soprattutto i cittadini dei territori che attraversa, sull’importanza di riciclare i materiali inquinanti, come la plastica.

Il suo progetto è nato nel 2019, attraversando due volte le Alpi svizzere. Il mezzo utilizzato è sempre lo stesso, non una bicicletta normale, ma una cargo-bike utile per poter raccogliere i rifiuti trovati lungo l’itinerario.

«Siamo felici di avere Myra Stals a Verona – dichiara l’assessore Segala -, lei con il suo progetto è un esempio per tutti, giovani e non, visto che combatte una battaglia ambientale utile per salvare e migliorare la vita del nostro pianeta. È una paladina dell’ecosistema, come dovremmo esserlo tutti. Preservare il nostro territorio ed ambiente significa garantirne il futuro, ecco perché non possiamo che sostenere questa bella idea».

LEGGI TUTTE LE NEWS