I giovani protagonisti al Festival DSC: tra digitale e impresa

Dal 22 al 25 novembre torna il Festival della Dottrina Sociale della Chiesa. Come sempre molti appuntamenti saranno dedicati ai giovani, i quali potranno incontrare diversi imprenditori e confrontarsi con loro sulle grandi sfide che li riguardano, come l’impresa e il digitale.

I giovani restano protagonisti al Festival della Dottrina Sociale della Chiesa, arrivato alla sua ottava edizione. Molti appuntamenti del Festival infatti saranno dedicati ai giovani, come ad esempio l’iniziativa delle “Tavole pensanti”, in programma venerdì 23 novembre alle 16.00. Si tratta di un confronto trasversale tra giovani e imprenditori. I temi trattati saranno il territorio, l’imprenditoria e l’inclusione sociale. Ospiti alla tavola Marco Bartoletti della BB s.p.a. Un uomo che ha fatto della sua impresa una famiglia che accoglie i più bisognosi. Maria Fanzo del Gruppo DSC di Benevento che tratterà del ruolo della donna nelle comunità locali. Infine Cinzia Rossi, presidente di Siamo Impresa FENAPI  che parlerà ai giovani dell’importanza dell’animazione di un territorio per raggiungere il bene comune. Queste testimonianze attiveranno tre tavoli di lavoro che riguarderanno: impresa e inclusione sociale, cooperazione per le donne e lavoro per il territorioSabato 24 novembre alle ore 17.30 interessante incontro sulle professioni del futuro. Se ne parlerà con Francesco Augurusa, social startupper e presidente Virtual.

“Il rischio della libertà” è il tema scelto per l’ottava edizione del Festival della Dottrina Sociale in programma al Cattolica Center di Verona dal 22 al 25 novembre.