Giorno del Ricordo, domani le celebrazioni a Verona

Domani 10 febbraio ricorre il Giorno del Ricordo, commemorazione dedicata alle vittime delle Foibe, all'esodo Giuliano-Dalmata e alle vicende del confine orientale.

Giorno del ricordo 2021
Le celebrazioni dell'anno scorso per il Giorno del ricordo

Giorno del Ricordo, le celebrazioni a Verona

Domani 10 febbraio ricorre il Giorno del Ricordo, commemorazione dedicata alle vittime delle Foibe, all’esodo Giuliano-Dalmata e alle vicende del confine orientale.

Anche quest’anno in streaming

Per il secondo anno consecutivo, a causa dell’emergenza sanitaria, la cerimonia si terrà in forma ristretta. Saranno presenti le sole autorità istituzionali, come previsto dalle misure per il contenimento del virus. La cerimonia in Gran Guardia sarà tuttavia proposta in diretta streaming. I cittadini potranno quindi collegarsi, attraverso il sito del Comune di Verona e della Prefettura

LEGGI LE ULTIME NEWS

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv

Programma celebrazioni

Deposizione corone

Le celebrazioni, promosse dal Comune di Verona in collaborazione con la Prefettura e l’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, inizieranno alle ore 8.45. Le corone verranno deposte al Cimitero Monumentale, davanti al monumento per le “Vittime delle foibe, gli Esuli deceduti lontano dalla loro terra d’origine e tutti i Defunti rimasti”.

Cerimonia in Gran Guardia

Seguirà, dalle ore 9.30 la cerimonia di commemorazione.

Interverranno il sindaco Federico Sboarina, il Prefetto Donato Cafagna, il presidente della Consulta provinciale studentesca Giacomo Girardi, la presidente dell’Associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia Loredana Gioseffi.

Successivamente il Prefetto consegnerà il riconoscimento conferito dal Presidente della Repubblica ai congiunti delle vittime delle foibe.

Seguirà l’illustrazione del libro “Quando ci batteva forte il cuore” di Stefano Zecchi, ambientato a Pola nel corso della Seconda Guerra Mondiale e nel dopoguerra.

Gli attori Caterina Chiappini, Federico Troiano e Nicolò Zecchini del Teatro Nuovo daranno lettura di alcuni brani accompagnati dalla proiezione di immagini.

federico sboarina
Il sindaco Federico Sboarina scopre la targa a Santa Lucia per le commemorazioni del Giorno del Ricordo lo scorso 2020.

Successivamente vi sarà l’intervento di alcuni esuli. Anna Rismondo, Marina Smaila e Alfredo Polessi sono i testimoni del dramma che hanno scelto Verona come loro seconda Patria. A seguire, proiezione del video “C’era una volta … Istria italiana, Fiume italiana, Zara italiana” a cura di Paolo Plazzi. La cerimonia si concluderà sulle note del “Va, pensiero” di Verdi, denominato il canto degli esuli.

Dalle ore 19, per la prima volta, Palazzo Barbieri sarà illuminato di rosso per ricordare il sangue dei martiri istriani, friulani e dalmati.

Venerdì 11 febbraio, alle ore 10.30, in occasione della cerimonia organizzata dalla Quarta circoscrizione, verrà infine deposta una corona d’alloro in piazza Martiri d’Istria, Fiume e Dalmazia, nel quartiere di Santa Lucia.

Ricevi il Daily! È gratis

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?👉 È GRATUITO!👉 CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM

radio adige tv