Giano2: individuato veicolo intestato a prestanome

Polizia Locale Verona
Polizia Locale Verona

Ancora un prestanome intestatario di 307 auto è stato individuato dai vigili di Verona grazie al sistema Giano2. L’uomo, un 44enne rumeno residente a Milano, non era nemmeno in possesso della patente. Qualche mese fa un altro veicolo era stato sequestrato in zona Stadio perchè intestato ad un nomade intestatario di altri 287 veicoli.

Individuato nei giorni scorsi un cittadino rumeno prestanome che risultava proprietario di 307 auto. La scoperta è stata fatta dai Vigili grazie al sistema informativo Giano2, che aveva individuato un’Opel Astra parcheggiata in via Cà di Aprili e che, dopo una verifica sulle banche-dati della Motorizzazione e del Pubblico Registro Automobilistico, risultava intestata ad un uomo senza patente e già proprietario di più di 300 auto.

Immediato l’intervento dei vigili che ogni giorno portano avanti l’attività di contrasto al fenomeno dei prestanome, cioè soggetti italiani e stranieri che risultano avere centinaia di veicoli intestati, senza dichiarare reddito. Spesso questi veicoli sono utilizzati dalla criminalità per commettere reati o sono coinvolti in fenomeni di pirateria.

Pochi mesi fa, un altro veicolo era stato sequestrato in zona Stadio, intestato ad una nomade di Bologna, che risultava possedere altre 287 auto.