Galleria di via Volta, nuovo fondo stradale e rumori dimezzati

I lavori, iniziati tre giorni fa, prevedono la rimozione dei cubetti di pietra e la posa di bitume modificato fonoassorbente, prodotto in grado di ridurre il rumore prodotto dal passaggio delle autovetture.

Sopralluogo galleria di via Volta
Sopralluogo galleria di via Volta

Una galleria a misura di ciclisti e pedoni. Niente più pavé sconnesso e rimbombo d’auto, il tunnel di via Volta da lunedì prossimo sarà completamente rinnovato. Sono in corso i lavori per il rifacimento completo della pavimentazione stradale, autorizzati dalla Soprintendenza in quanto zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Grazie a analisi approfondite, che hanno determinato l’inquinamento acustico all’interno della galleria, l’Amministrazione ha ottenuto l’autorizzazione per il cambio del materiale del fondo stradale.

E, dopo decenni di transito sul porfido, arriva l’asfalto fonoassorbente che avrà una duplice funzione. Da un lato rendere omogenea e sicura la carreggiata, dall’altro ridurre del 50 per cento il rumore nel sottopasso. I 150 metri di strada che collegano la Biondella e Borgo Venezia con il centro storico saranno finalmente a misura d’orecchio di pedoni, mamme con carrozzine, bambini e anziani. Anche per i ciclisti, per i quali in entrambe le direzioni arriveranno le corsie ciclabili, ossia quello spazio preferenziale ma non esclusivo per le bici, introdotto l’anno scorso dalla normativa e già presente su molte strade cittadine.

Il cantiere in galleria

I lavori, iniziati tre giorni fa, prevedono la rimozione dei cubetti di pietra e la posa di bitume modificato fonoassorbente, prodotto in grado di ridurre il rumore prodotto dal passaggio delle autovetture. Sui marciapiedi rimarrà invece il porfido che verrà sistemato laddove ammalorato. L’intervento ha un costo di 50 mila euro.

Questa mattina, a verificare l’avanzamento dei lavori, erano presenti gli assessori alle Strade Marco Padovani e all’Ambiente Ilaria Segala, insieme al consigliere comunale Paola Bressan.

«Da più di vent’anni i residenti chiedevano di sistemare questo importante collegamento, risolvendo il problema del rumore e della carreggiata dissestata a causa del porfido – ha spiegato Padovani -. Ora, dopo aver ottenuto l’ok della Soprintendenza, possiamo mettere la parola fine ad entrambi i disagi, mettendo mano laddove mai nessuno era intervenuto prima. Dalla prossima settimana la galleria di via Volta sarà percorribile in totale sicurezza non solo dalle auto, ma anche da pedoni e ciclisti, grazie all’asfaltatura completa delle carreggiate con materiale fonoassorbente. Un cambio epocale per tutti i veronesi che percorrono questa strada».

«L’inquinamento acustico sarà ridotto del 50 per cento – ha aggiunto Segala -, e finalmente dentro la galleria non ci sarà più il rimbombo delle auto, amplificato dal sottopasso, a beneficio di quanti percorrono questo collegamento a piedi o in bicicletta. La galleria che risale al dopoguerra necessitava di una revisione e, grazie ai rilievi che abbiamo fatto fare per determinare il rumore ben oltre i limiti, è stato possibile ottenere l’autorizzazione per il cambio della pavimentazione».

«Un lavoro che da ex residente della zona avevo sollecitato proprio perché tocca da vicino quanti abitano o frequentano questa parte della città – ha concluso Bressan -. Il sottopasso è utilizzato tantissimo per raggiungere il centro storico a piedi o in bicicletta, in quanto in pochi minuti collega la parte est della città con Veronetta. Questi lavori sono una risposta concreta alle esigenze dei quartieri». 

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM