Furto di bici ad Affi: 21enne beccato da un carabiniere fuori servizio

Un carabiniere fuori servizio ha sorpreso il giovane mentre armeggiava con il portabici di un’auto di turisti, parcheggiata al centro commerciale.

Carabinieri - Affi furto bici

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Caprino Veronese hanno arrestato un 21enne, cittadino francese, sorpreso ieri mattina ad Affi mentre tentava di rubare due biciclette, del valore complessivo di 7500 euro, nel parcheggio del Centro commerciale Grand’Affi.

A sventare il furto, in prima battuta, un militare della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Verona che, libero dal servizio, si era recato al centro commerciale e, nel parcheggiare la propria autovettura, ha notato il soggetto armeggiare in maniera particolarmente sospetta nei pressi di una rastrelliera porta biciclette installata su un’autovettura con targa tedesca.

LEGGI ANCHE: Al Consorzio ZAI il Premio Verona Network 2024

Carabinieri - Affi furto bici

Vistosi scoperto, il giovane si è dato alla fuga in sella a una delle due biciclette rubate, venendo bloccato però, tempestivamente, dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Caprino Veronese, che, impiegati nella quotidiana attività di controllo e perlustrazione del territorio, stavano transitando nelle immediate vicinanze.

Dell’arresto è stata data immediata comunicazione al PM di turno presso la Procura della Repubblica di Verona che ha disposto il processo con rito direttissimo. Nella mattinata l’arrestato è stato condotto innanzi il Giudice del Tribunale di Verona il quale ha convalidato l’arresto e rinviato l’udienza.

LEGGI ANCHE: Stati Generali della Lessinia: servizi e politiche sociali per contrastare il calo demografico