Furto di Castelvecchio: condannati i due complici

Condannati i due complici del furto di opere d’arte al museo di Castelvecchio, due anni fa. Si tratta di due moldavi che avrebbero confermato la loro partecipazione al colpo durante alcune telefonate con il capo della banda e intercettate durante le indagini.

Sei anni e quattro mesi per Roman Tiganciuc e sei anni per Vasile Cheptene. Queste le condanne arrivate dal tribunale di Verona per i due complici del colpo avvenuto a Castelvecchio nel 2016. I due, di origini moldave, sono stati intercettati durante alcune telefonate con il capo della bandaVasile Mihailov, nelle quali confermano di aver partecipato al furto.

Tiganciuc, considerato il braccio destro del capo, e Cheptene, che avrebbe fornito supporto logistico ai ladri, sono gli unici malviventi ad essere stati condannati, mentre le menti della rapina, ancora latitanti, sono state rinviate a giudizio.