Fugge in auto dalla polizia, è ubriaco

Folle fuga in auto ieri pomeriggio in via Mameli. Un 40enne veronese in stato d’ebbrezza è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale

Nel pomeriggio di ieri, i poliziotti delle Volanti della Questura scaligera hanno tratto in arresto un veronese per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. Intorno alle 2 della scorsa notte in Via Mameli, una volante ha notato un’Audi A3 sfrecciare ad altissima velocità, incurante del semaforo rosso. A quel punto la volante ha cercato di raggiungere l’auto, che nonostante l’intimazione dell’alt con i dispositivi luminosi e sonori accesi, accelerava ulteriormente raggiungendo anche dei picchi di 180 km/h nel centro abitato di Parona.
Dopo un lungo inseguimento, con diversi semafori rossi e contromano effettuati, l’auto è stata bloccata in Via Nassar.
A bordo è stato identificato G.E., che, palesemente ubriaco, anche fuori dall’abitacolo, cercava di sottrarsi al controllo scagliandosi contro gli agenti intervenuti.
Il fermato è un veronese del 77’, residente in Provincia e con a carico già precedenti penali per guida in stato d’ebrezza risalenti al 2003 e al 2006. Arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, e contestualmente denunciato per guida in stato d’ebbrezza, l’uomo è stato accompagnato in Questura per gli atti di rito in attesa della direttissima. Stamattina il Giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha rinviato l’udienza a luglio.