Francesca, investita a Caprino, è deceduta. Incidente di Zevio, c’è un secondo indagato

Due giovani vittime fra sabato e lunedì sulle strade veronesi. In attesa dei funerali di Nicole Perina, deceduta nell'incidente di Zevio, arriva la triste notizia della morte della ventenne investita sulle strisce pedonali a Caprino Veronese.

strisce pedonali a Caprino Veronese investita Francesca Mannu
Le strisce pedonali a Caprino Veronese dove è stata investita Francesca Mannu

Caprino e Zevio, due tragedie sulle strade veronesi

Non ce l’ha fatta Francesca Mannu, la giovane di Caprino Veronese investita lunedì pomeriggio sulle strisce pedonali. È deceduta ieri sera all’ospedale di Borgo Trento, fa sapere L’Arena, dove era stata ricoverata in gravissime condizioni.

La 20enne era stata colpita infatti due volte. Dopo aver atteso l’arresto di un veicolo, che le dava correttamente la precedenza, la giovane aveva iniziato l’attraversamento, ma era stata investita da una Bmw X5 – condotta da un 50enne del posto – proveniente dall’altro senso di marcia. A seguito dell’urto, era stata sbalzata di alcuni metri sulla corsia opposta, dove sopraggiungeva una Renault Koleos di un 45enne di Costermano sul Garda che non è riuscito a evitare un secondo impatto.

LEGGI ANCHE: Incidente nel Ferrarese, muore un operaio 33enne di una ditta di Verona

Aggiornamenti per l’incidente di Zevio

Ci sono sviluppi anche in merito all’incidente, fatale per Nicole Perina, di Borgo Roma, avvenuto nella notte fra sabato e domenica in via Speranza a Zevio. Anche il conducente della seconda auto risulta ora indagato. Anche in quel caso, sulla strada che collega Santa Maria di Zevio e San Giovanni Lupatoto, furono due gli scontri.

Prima l’uscita di strada autonoma della Opel Corsa guidata dal neofidanzato della ragazza – che aveva bevuto – e si è scontrata contro un palo a bordo strada. Poi la botta di una seconda Opel Corsa che arrivava dalla corsia di marcia opposta, e che ha centrato il veicolo già incidentato. Alla guida del secondo mezzo c’era un giovane residente a Oppeano. I due conducenti non sono rimasti feriti in modo grave.

Si attende ora la data del funerale di Nicole, che sarà probabilmente nella parrocchia di Gesù Divino Lavoratore a Borgo Roma, dove si è già tenuta una messa in sua memoria.

LEGGI ANCHE: Segnalato il primo caso ufficiale di Omicron in Veneto

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM