Fondi europei, 165mila euro nel Veronese per il wi-fi

Soddisfatto Paolo Borchia, eurodeputato della Lega, che ha commentato la pubblicazione dei vincitori del quarto bando che consente agli enti di ricevere un voucher da 15mila euro da spendere per promuovere la connettività wi-fi nei luoghi pubblici.

Paolo Borchia
Paolo Borchia, europarlamentare della Lega.

«Verona sta migliorando l’approccio ai fondi europei, con WIFI4EU siamo cresciuti in pochi mesi da tre a undici comuni beneficiari». Così Paolo Borchia, eurodeputato della Lega e promotore di una serie di incontri finalizzati a migliorare la conoscenza delle opportunità finanziarie comunitarie, commenta la pubblicazione dei vincitori del quarto bando che consente agli enti di ricevere un voucher da 15mila euro da spendere per promuovere la connettività wi-fi nei luoghi pubblici come parchi, piazze, biblioteche, centri sanitari e musei.

«L’iniziativa – spiega Borchia – è aperta agli enti pubblici di tutti gli Stati membri dell’Ue e mira a fornire la connettività wi-fi gratuita per le reti ad alta capacità. Mi complimento con gli amministratori di Bardolino, Caprino Veronese, Cerea, Isola Rizza, Legnago, Mozzecane, Nogara, Roverchiara, San Giovanni Ilarione, San Pietro di Morubio e Terrazzo che hanno saputo approfittare di questa opportunità».

Contestualmente alla ripresa delle attività pubbliche, Borchia annuncia la ripresa degli incontri pubblici di formazione sui fondi comunitari e regionali.