Turetta è a Montorio

Arrivato nel carcere veronese con una nutrita scorta di forze dell'ordine Filippo Turetta, il 22enne che ha confessato l'omicidio della sua ex fidanzata, Giulia Cecchettin.

L'arrivo di Filippo Turetta alla casa circondariale di Montorio. 25.11.2023
L'arrivo di Filippo Turetta alla casa circondariale di Montorio. 25.11.2023

È atterrato questa mattina il volo che ha riportato Filippo Turetta in Italia. Estradizione con decollo da Francoforte poco prima delle 11 e arrivo all’aeroporto di Venezia alle 11.30 circa di oggi. A bordo di un aereo militare, il 22enne che ha confessato l’omicidio di Giulia Cecchettin agli inquirenti tedeschi è rientrato in Italia ed è stato trasferito al carcere di Verona-Montorio, dove, per motivi di sicurezza, sarà detenuto da solo in una cella e sorvegliato h24.

Per preservarlo da possibili comportamenti autolesivi – avendo dichiarato anche di aver ipotizzato il suicidio –, le autorità avrebbero individuato l’istituto carcerario veronese con il luogo più adatto essendo dotato di un’area dedicata ai detenuti protetti.

Proseguono intanto a ritmo serrato le indagini dopo la confessione e si profila la premeditazione. Oggi il legale di Turetta, Giovanni Caruso, incontrerà il ragazzo per la prima volta.