Filippo Girlanda eletto presidente dell’Ordine dei Tenici Sanitari

Il nuovo Consiglio direttivo e il Collegio dei Revisori dei conti sono stati eletti durante l’ultima assemblea e rimarranno in carica per i prossimi quattro anni.

È Filippo Girlanda il nuovo Presidente dell’Ordine dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica e delle Professioni Sanitarie Tecniche della Riabilitazione e Prevenzione di Verona. Un Ordine che comprende ben 19 professioni sanitarie, per un totale di circa 3.500 professionisti iscritti che operano in tutta la provincia.

Il nuovo Consiglio direttivo e il Collegio dei Revisori dei conti sono stati eletti durante l’ultima assemblea e rimarranno in carica per i prossimi quattro anni.

Filippo Girlanda

Girlanda, ex tesoriere dell’Ordine, ha 56 anni e arriva da un’esperienza di 15 anni nei precedenti consigli dell’ex Collegio dei Tecnici Sanitari di Radiologia Medica. Negli ultimi 3 anni ha seguito il complesso passaggio amministrativo sul riordino delle professioni sanitarie, da Collegio ad Ordine, secondo le indicazioni del Ministero. Un percorso che ha posto l’attenzione su iscrizioni dei professionisti, rapporti con le istituzioni, formazione, problematiche relative all’abusivismo e all’anticorruzione. Attività che verranno portate avanti dal nuovo direttivo.

Nominati anche Laura Melotti, vicepresidente, Andrea Quaglia, nuovo segretario, Andrea Spagnolo, tesoriere. Il nuovo consiglio è poi composto da Emanuele Colombari, Nicoletta Bonisoli, Andrea Ugolini, Andrea Peretti, Toniu Valtchev Radev, Angela Battistella, Daniele Zecchinato, Alberto Pisetta e Rocco Tabbì. Il Collegio dei Revisori dei Conti è composto dal nuovo presidente Loris Bezzetto, da Beate Maria Stromberg e da Marco Milanese.

Quattro gli ambiti di intervento dei professionisti appartenenti all’Ordine. La diagnostica, con tecnici di radiologia medica, di laboratorio biomedico, di neurofisiopatologia e audiometristi. L’assistenziale con gli audioprotesisti, ortopedici, dietisti, tecnici di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare, igienisti dentali. La riabilitazione con fisioterapisti, logopedisti, podologi, ortottisti e assistenti di oftalmologia, terapisti della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, tecnici della riabilitazione psichiatrica, terapisti occupazionale, educatori professionali. Infine la prevenzione con i tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, assistenti sanitari.

«Il particolare periodo storico che stiamo vivendo ci chiede non solo di continuare ad erogare in tutta sicurezza fondamentali prestazioni sanitarie, ma anche di curare ancora di più le relazioni con i pazienti – afferma il neo presidente Girlanda -. Il nostro impegno sarà massimo nel coniugare l’esperienza lavorativa con la deontologia e l’etica professionale. Questa pandemia, infatti, richiede con fermezza una maggiore attenzione alla persona, che va rassicurata e tutelata oltre che curata. E nel contempo un coordinamento proficuo tra tutte le 19 professioni del nostro Ordine, affinchè nessuno si senta solo. Penso  ai tanti dipendenti delle strutture ospedaliere e sanitarie così come ai numerosi liberi professionisti. Esprimo un ringraziamento al Consiglio Direttivo uscente per l’impegno profuso negli ultimi anni, così come ai nuovi componenti per la passione e la disponibilità resa per il bene dell’Ordine».