Feste clandestine e coprifuoco violato: decine di sanzioni a Verona nel fine settimana

Feste private, violazioni del coprifuoco e dei limiti di apertura dei locali. Sono stati numerosi gli interventi e le sanzioni della Polizia di Stato nello scorso fine settimana.

Polizia - Feste clandestine a Verona - Sanzioni Covid
La Polizia di Stato durante un intervento a Verona

Feste private clandestine a Verona, violazioni del coprifuoco e dei limiti di apertura dei locali, in sfregio alle norme anti-contagio. È stato un weekend movimentato, con numerosi gli interventi e le sanzioni della Polizia di Stato.

Sono stati inoltre intensificati i servizi svolti dagli agenti della Polizia di Stato volti alla verifica del rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid-19.

Festa affollata in Borgo Nuovo

Nella serata di sabato, verso le 20.40 gli agenti delle Volanti sono intervenuti in via Monreale, zona Borgo Nuovo, presso un circolo privato, a seguito della segnalazione di una festa privata in corso.

All’interno del circolo, gli operatori hanno identificato, sanzionato e allontanato 28 persone presenti alla festa. La stessa sanzione amministrativa è scattata anche nei confronti della presidente del circolo privato.

Al bar dopo le 18

Sempre sabato, intorno alle 19.15 gli agenti delle Volanti sono intervenuti presso un bar in zona stadio, a seguito della segnalazione di alcuni avventori ancora presenti all’interno del locale dopo l’orario di chiusura previsto dalla normativa vigente.

Giunti sul posto, gli operatori hanno appurato che oltre alla titolare erano ancora presenti tre clienti seduti ad un tavolino, tutti privi di mascherina e con ancora sul tavolo tre bicchieri di birra.

I tre clienti, due cittadini bosniaci ed una cittadina serba, hanno tentato di giustificare la loro presenza all’interno del bar dopo più di un’ora dalla chiusura prevista per le ore 18, fingendo di essere parenti della titolare.

Inevitabilmente, per i tre avventori sono scattate le sanzioni previste, mentre per la titolare, oltre alla sanzione prevista per aver omesso di sospendere l’attività alle ore 18 è stata comminata la chiusura del locale per 5 giorni.

Lite in centro dopo il coprifuoco

Infine, intorno alle 22.30 di sabato le Volanti sono intervenute in via Pallone, nel pieno centro di Verona, a seguito della segnalazione di una lite in strada tra giovani.

Giunti immediatamente sul posto, gli operatori hanno individuato 7 persone, tutte di età compresa tra i 20 e i 28 anni, che hanno riferito ai poliziotti di aver avuto un diverbio per futili motivi.

Nei confronti di tutti i giovani sono scattate le sanzioni amministrative, trovandosi fuori casa senza giustificato motivo dopo le ore 22 e uno di loro, un cittadino srilankese 20enne, è stato sanzionato anche per ubriachezza molesta.

LEGGI ANCHE: Positivi a Verona e provincia: meno un terzo in una settimana

Ancora feste clandestine

Sono state scoperte dagli agenti delle Volanti domenica notte altre due feste clandestine a Verona. La prima in via Zanella (zona Fiera), dove gli agenti sono intervenuti verso le 00.30, a seguito della segnalazione di una festa all’interno di un bed&breakfast.

Giunti sul posto, gli operatori hanno individuato e sanzionato 9 giovani, tutti di età compresa tra i 17 e i 22 anni, riuniti per festeggiare il 18esimo compleanno di uno di loro.

Sempre intorno alle 00.30 gli agenti delle Volanti sono intervenuti in via Missori, in Borgo Trento, per la segnalazione di musica ad alto volume.

Giunti sul posto, gli agenti delle Volanti hanno riscontrato una festa in pieno svolgimento, alla presenza di dieci persone, tutte identificate e sanzionate.

LEGGI LE ULTIME NEWS