Festa della Mela a Belfiore, incontro al Palazzetto dello sport

In occasione della 69esima Festa della mela di Belfiore, Coldiretti Verona organizza il 6 ottobre, in collaborazione con i Comuni di Belfiore, Zevio, Palù e Ronco all’Adige, il convegno “Mela di Verona. Prospettive e mercato in tempo di pandemia”.

L’incontro si terrà martedì 6 Ottobre alle 20 al Palazzetto dello sport (ingresso via degli alpini) a BelfioreI saluti iniziali saranno del Sindaco del Comune di Belfiore Alessio Albertini e di un rappresentante della Direzione del BancoBpm, sponsor della serata. A seguire, interverranno, moderati da Giuseppe Ruffini, direttore di Coldiretti Verona, Stefano Faedo, presidente Associazione Ortofrutta Veneta che parlerà della nuova proposta di disciplinare della mela Veneta e di Verona Dop, Giulia Montanaro di Assomela di Trento che tratterà il tema “Le mele italiane alla prova: consumo nazionale e sfide all’export” e Lorenzo Bazzana, responsabile economico e ortofrutta di Coldiretti che illustrerà una serie di riflessioni su consumo e mercati. Le conclusioni saranno di Daniele Salvagno, presidente di Coldiretti Verona.

La mela veronese è coltivata su 4.621 ettari e rappresenta il 79% della produzione veneta grazie a 1520 aziende agricole. La produzione 2020 è stimata in circa 140.000 tonnellate in crescita del 3% rispetto al 2019, anno caratterizzato da gravi danni da cimici asiatica e da gelate primaverili. “Parlare delle prospettive del mercato nazionale, internazionale e dei consumi è di particolare utilità per i produttori veronesi di mele messi a dura prova dai cambiamenti climatici e dal difficile periodo per quanto riguarda la commercializzazione”, precisa Daniele Salvagno.