Fermato in stazione con due zaini colmi di capi rubati, denunciato

Un giovane è stato fermato sabato sera dagli agenti di Polizia della Questura di Verona con diversi capi di abbigliamento risultati poi essere stati trafugati da alcuni negozi presenti ad Adigeo. Il giovane non è nuovo a questo tipo di episodi.

Agenti di Polizia davanti alla stazione Porta Nuova.
Agenti di Polizia davanti alla stazione Porta Nuova.

Sabato sera, poco prima delle 20, gli agenti delle Volanti della Questura di Verona hanno fermato in Piazzale XXV aprile un 26enne, trovato in possesso di due zaini nuovi ricolmi di calzature e capi di abbigliamento, tutti ancora provvisti dei rispettivi cartellini e uno di questi ancora con le placche antitaccheggio.

In merito al possesso di tale merce, il giovane, un cittadino marocchino irregolare sul territorio nazionale, non è stato in grado di fornire alcuna giustificazione, né di esibire lo scontrino fiscale.

Dagli accertamenti posti in essere dagli operatori è emerso che gli zaini e la merce contenuta al loro interno – del valore complessivo di oltre 150 euro – erano stati sottratti poco prima dai negozi “Primark” e “Bershka” del centro commerciale “Adigeo”.

Il giovane non è nuovo a simili episodi: appena il mese scorso, infatti, era stato denunciato per tentato furto in concorso dopo aver sottratto capi di abbigliamento per un valore di circa 250 euro dal negozio “Primark”.

Al termine degli accertamenti, il 26enne è stato denunciato per ricettazione e i capi di abbigliamento sono stati restituiti ai responsabili dei negozi.

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM