Evade dai domiciliari: arrestato 29enne

É finito in manette per mano dei carabinieri di Bardolino, S. D., veronese classe ’89, arrestato dopo essere evaso dagli arresti domiciliari ai quali era stato sottoposto dai carabinieri di Bussolengo solo due giorni fa, in ottemperanza ad un ordine emesso dal Tribunale di Verona per violazioni delle prescrizioni di altro provvedimento cautelare al quale era già sottoposto.

Ad accorgersi dell’assenza dell’uomo i carabinieri che, mentre procedevano al controllo domiciliare di S. D. ma, suonando il citofono della sua abitazione a Garda non hanno ricevuto risposta. Immediatamente sono partite le ricerche del fuggitivo, ritrovato dopo qualche ora mentre passeggiava lungo via Rossini a Garda. Riscontrata quindi la flagranza del reato di evasione, i militari hanno bloccato S. D., dichiarandolo in stato di arresto.

Il giovane non è nuovo a episodi di violazione delle misure alle quali veniva di volta in volta sottoposto; in particolare, il 12 novembre scorso era stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma trisettimanale ma, sin da subito, si è dimostrato insofferente a tale forma di controllo pertanto ha deciso di violarla non ottemperando alle relative prescrizioni l’11, 23 e 25 dicembre. Per tali ragioni è stato chiesto e ottenuto l’inasprimento della misura tramutata in obbligo di dimora nel comune di Garda e permanenza domiciliare dalle 20 alle 6, ma anche questa misura non si è rivelata efficace. Riscontrate le violazioni, è stata richiesta e ottenuta l’emissione di ordinanza di custodia cautelare in regime di detenzione domiciliare, al quale S. D. è stato sottoposto dai carabinieri di Bussolengo dal quale due giorni fa è evaso.

Dopo aver trascorso una notte nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia di Peschiera del Garda, questa mattina l’uomo è stato giudicato con rito direttissimo presso il Tribunale di Verona, a seguito del quale l’arresto è stato convalidato e l’evaso è stato messo nuovamente agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.