Evade dagli arresti domiciliari “per fare la spesa”, arrestato

Nella mattinata di ieri, i carabinieri della sezione radiomobile di Verona hanno arrestato un uomo, classe 83, pluripregiudicato, per evasione dagli arresti domiciliari.

I militari, come di consueto, si erano portati presso l’abitazione dell’uomo, in via Monreale, per constatarne e verificarne la presenza: sebbene i campanelli sia del citofono che dell’interno funzionassero benissimo, i militari non ricevevano alcuna risposta dall’altra parte.

Così, compreso che l’uomo avesse deliberatamente deciso di uscire, i carabinieri hanno spostato l’autoradio in modo tale da controllare l’abitazione in modo discreto, attendendo il suo ritorno. Quest’ultimo si è presentato, in sella alla sua bici, dopo più di un’ora: fermato immediatamente dai carabinieri, ha mostrato uno scontrino per dimostrare di essere uscito, senza permesso, ma “solo” per fare la spesa.

Tratto in arresto per evasione, questa mattina è comparso dinanzi al giudice per il rito direttissimo: arresto convalidato, processo rinviato al 20 luglio, ore 9.