“Estate sicura”, proseguono i controlli della Polizia Locale

Giovedì sera la Polizia Locale è intervenuta con una serie di controlli rientranti nella campagna "Estate Sicura": controllati bar "rumorosi", occupazioni abusive, prostituzione e bivacchi.

incidente ubriaco

Contrasto alle occupazioni abusive, ai bar rumorosi, alla prostituzione e ai bivacchi. Questi i fronti su cui si sono concentrati gli interventi della Polizia locale nella serata di giovedì scorso, nell’ambito dell’operazione “Estate sicura” voluta dall’Amministrazione per garantire la massima sicurezza del territorio nei mesi estivi.

A ciò si aggiunge l’attività per il rispetto del codice della strada e i rilievi degli incidenti stradali, che tra mercoledì  e giovedì sono stati ben 13, causati da distrazione, alta velocità e mancate precedenze. Nel complesso sono state identificate 34 persone, controllati 18 veicoli, 25 le sanzioni al codice della Strada.

Nel corso di una verifica in via Porta Catena per segnalazione di occupazione abusiva all’interno di un immobile del Demanio, sono stati trovati 2 giacigli. Tutto l’edificio ha le aperture murate, l’unico varco accessibile ha un diametro di circa 80 cm. I controlli nella zona proseguiranno nei prossimi giorni.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Gli agenti sono quindi intervenuti per una serie di esposti sul rumore causato da alcuni bar come in via Gaspare del Carretto, via Bonzanini, via Valerini, Interrato Acqua Morta, Veronetta. Controlli anche al parco di via San Giacomo, ai giardini dello Stadio, in piazzale Guardini, sulla Bresciana dove sono state sanzionate tre prostitute ai sensi del regolamento di polizia urbana. Sanzioni anche nella notte in piazzale XXV Aprile per bivacchi di alcuni cittadini stranieri.

Controlli in via Fiumicello, vicolo Madonnina, Via S. Nazaro, piazza Cavalleri, piazza Frà Giovanni, piazza Simoni, vicolo Ostie

«Prosegue senza sosta l’operazione “Estate sicura”, con i nostri agenti impegnati su più fronti per garantire la sicurezza di tutto il territorio nei mesi estivi – commenta l’assessore alla Sicurezza Marco Padovani -. Fenomeni come l’eccessivo rumore al di fuori dei locali e i bivacchi all’aperto fino a notte fonda sono infatti più frequenti durante la stagione estiva, ecco perché interveniamo in modo puntuale nei luoghi più sensibili e con risposte immediate alle segnalazioni dei cittadini. Senza contare ovviamente l’incessante attività per la sicurezza stradale e per il decoro pubblico».

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO ULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM