Esclusiva italiana di PantheonTV sul disatro ambientale in Luisiana

GREZZANA – Un’anteprima dei contenuti del prossimo Pantheon 28, in distribuzione dalla prossima settimana.

Grazie alla collaborazione "atlantica" con la CBS e la ADREV Digital Media Productions, PantheonTV ha tradotto per la prima volta in italiano uno stralcio del servizio del network americano relativo al disastro della piattaforma BP, avvenuto oramai due anni fa.

Il 20 aprile 2010, la piattaforma Deepwater Horizon, di proprietà della British Petroleum, esplode al largo della Luisiana, nel Golfo del Messico. Oltre alle vite di 11 operai in servizio, l’incidente si rivela ben presto una catastrofe ambientale dalla portata apocalittica.
Sul fondale marino, si apre una falla in uno dei tubi di prelievom dell’impianto, e finiscono in mare 800 milioni di litri di greggio. E’ una vera e propria ecatombe.

A due mesi dall’incidente, la CBS realizza un documentario straordinario, sorvolando la zona dell’incidente con gli elicotteri della Guardia Costiera americana, ma la BP blocca l’uscita di quel video.

Oggi, quel servizio è tornato visibile su Youtube, e PantheonTV lo ha tradotto in esclusiva in Italiano.
Sulle pagine del numero di marzo, che come detto sarà in distribuzione dalla prossima settimana, una breve inchiesta svelerà cosa sta succedendo sulle coste della Luisiana a due anni da quel massacro naturale.

Per ora vi regaliamo il video in anteprima assoluta. Immagini che fino ad ora erano solo in lingua madre.

Matteo Bellamoli