Due sanificatori anti-Covid per Fondazione Fevoss in dono da Sanity System

Due generatori di ozono portatili per la sanificazione professionale di automezzi, ambienti sanitari e locali commerciali, efficaci anche contro il coronavirus e in grado di abbattere del 99 per cento la carica virale. Sono quelli donati a Fondazione Fevoss Santa Toscana da Sanity System, azienda padovana attiva nel settore dal 2010 nella prevenzione di malattie e infezioni attraverso la corretta sanificazione dell’aria e dell’acqua.

A pochi giorni dallo studio realizzato dal Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università degli Studi di Padova diretto dal professor Andrea Crisanti, che ha certificato l’efficacia dei suoi sanificatori a ozono anche contro il Covid 19, infatti, l’azienda ha deciso di mettere la sua tecnologia, la prima validata scientificamente contro il virus, a disposizione della collettività attraverso la Fondazione veronese impegnata con molti progetti a favore delle persone in difficoltà.

«Ci sono stati donati due dispositivi che utilizzano l’ozono, un igienizzante efficace, più forte perfino dei detergenti chimici tradizionali, che in più è naturale ed ecologico», spiega il presidente della Fondazione Fevoss Santa Toscana, Alfredo Dal Corso. «Maneggevoli e facili da trasportare, vengono alimentati tramite una normale presa di corrente. Li utilizzeremo regolarmente per sanificare i nostri due Bazar Solidali, molto frequentati in questi giorni in vista del Natale, a garanzia di acquisti ancora più sicuri, così come per gli automezzi utilizzati dai nostri operatori e volontari. Ma soprattutto, secondo la concezione di economia del dono e di economia circolare su cui si fonda la nostra attività, è nostra intenzione ridonare il bene ricevuto mettendolo a disposizione gratuitamente di associazioni di volontariato che effettuano servizi di trasporto per persone bisognose verso ospedali o cure mediche, sollevandole in questo modo da un’operazione come la sanificazione che, imprescindibile in tempi di Sars-Cov-2, economicamente risulta piuttosto gravosa».

«La nostra azienda fin dall’inizio è nata promuovendo un’attenzione particolare alla salute», conferma Vittorio Hans Pinto, amministratore delegato di Sanity System, che ha consegnato i macchinari al presidente Dal Corso, al consigliere Andrea Magagna e alla responsabile del progetto “Bazar Solidale – Da una mano all’altra” Paola Agostini, direttamente nei locali del Bazar che la Fondazione Fevoss Santa Toscana ha inaugurato oltre un anno fa in via Marconi, 21.  «Di fronte alla mission della Fondazione, che sostiene progetti di vita per la persona nella sua globalità in tutte le situazioni di difficoltà e disagio, ci sentiamo in dovere di poter contribuire attivamente alla sicurezza sia degli ospiti sia di chi opera nei suoi ambienti».

Le associazioni di volontariato che effettuano servizi di trasporto e che necessitino di una sanificazione degli automezzi, possono richiedere i macchinari alla Fondazione Fevoss Santa Toscana, scrivendo a segreteria@fondazionefevoss.org o telefonando al numero 320.2409712.

GUARDA ANCHE L’INTERVISTA ALLA PRESIDENTE ZANGIACOMI: I volontari che sfidano il Covid, Fevoss: «Sempre attivi e speranzosi»