Droga e contanti: 32enne arrestato in Borgo Roma

È stato arrestato lo scorso 10 gennaio dalle Volanti della Questura di Verona per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A finire nei guai un cittadino di origine marocchina di 32 anni trovato in Borgo Roma, in via Scuderlando, con 15 grammi di cocaina, 13 grammi di hashish e circa quattromila euro in contanti.

A insospettire gli agenti, che hanno fermato in tarda serata il 32enne, il comportamento sospetto dell’uomo che, non appena accortosi dei poliziotti, ha lasciato cadere a terra un involucro bianco.

Dopo aver recuperato la confezione di cellophane termosaldata e aver riscontrato la presenza di droga al suo interno, gli operatori di Polizia hanno così deciso di sottoporre l’uomo a perquisizione personale, dalla quale sono emersi 1.015 euro in contanti, due telefoni cellulari e una chiave di porta blindata.

Le ricerche effettuate in zona consentivano di individuare, poco distante, nella stessa via, il domicilio del soggetto, all’interno del quale gli agenti sono riusciti a recuperare altri tre involucri, di peso e forma diversa, contenti polvere di colore bianco; un bilancino di precisione con tracce evidenti di sostanza stupefacente; la stessa carta pubblicitaria all’interno della quale era stato avvolto l’involucro rinvenuto in strada e numerosi frammenti di carta cellophane opportunamente ritagliata allo scopo di confezionare le singole dosi di sostanza stupefacente. Oltre a questo, anche una busta contenente 2.820 euro in contanti.

Il 32enne, pluripregiudicato per reati specifici e irregolare sul territorio nazionale, è stato così arrestato e accompagnato presso il Carcere di Montorio. Ieri mattina il Giudice per le Indagini Preliminari ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere in attesa del processo.