Droga e armi sequestrati sui bus dalla polizia locale

Diversi gli interventi effettuati dalla polizia locale sui bus Atv. Sequestrati cinque grammi di hashish, un coltello, un tirapugni e un attrezzo per lo scasso.

MATERIALE_BUS_24_2_2024

Prosegue il grande impegno profuso dagli agenti della Polizia locale di Verona per garantire la sicurezza degli utenti e degli operatori dei mezzi pubblici urbani ed extraurbani Atv in città e alle fermate di piazza Bra, Pradaval e Castelvecchio. Una serie di interventi straordinari in attuazione delle indicazioni pervenute dal Comitato Provinciale Ordine Pubblico, tenutosi nelle scorse settimane, che vede coinvolti il reparto Territoriale della Polizia locale in collaborazione con il personale dell’Azienda Trasporti Verona.

Giovedì pomeriggio, tra le 14 e le 20, è stato effettuato un grande servizio di controllo straordinario del trasporto pubblico locale su 37 pullman di ATV. Un intervento molto apprezzato dai cittadini e dai turisti presenti sui mezzi pubblici. Sono stati sequestrati 5 grammi di hashish ad un ragazzo, che verrà segnalato come assuntore alla Prefettura, mentre ad un altro giovane sono stati sequestrati un coltello, un tirapugni ed un attrezzo per aprire serrature con conseguente denuncia alla Procura della Repubblica.

Ufficiali e agenti, insieme ai verificatori di Atv, hanno controllato 1.020 persone, sanzionando 95 verbali per il mancato possesso del titolo di viaggio; 29 di questi sono stati pagati immediatamente, per un totale di 1.300 euro. Sono state controllate le linee 144-138-139-110-51-61-21-23-24-113-12-11, sia in entrata sia in uscita dalla città, attenzionando la zona di piazzale XXV Aprile, Porta Vescovo, piazza Bra e Pradaval. Ancora una volta sono state fondamentali le telecamere di videosorveglianza alle fermate, collegate con la centrale operativa del Comando Polizia locale e a bordo dei mezzi Atv.

Da oltre un mese inoltre è in atto un’azione di monitoraggio per prevenire risse e rapine alle fermate dei bus. Durante questa settimana tre pattuglie di agenti hanno controllato 265 utenti, tra cui 166 minorenni.

A ciò si aggiunge che la Polizia Locale ha in atto le procedure per la notifica delle ordinanze-ingiunzione per i mancati pagamenti dei verbali degli anni 2020-2021, che in questi giorni sono in arrivo a molti utenti.

Il plauso dell’On. Marco Padovani

«A seguito dei recenti controlli effettuati sulle linee ATV la Polizia locale ha sequestrato un coltello, un tirapugni, un attrezzo per scasso e droga. In una settimana sono state identificate quasi 1300 persone – ha scritto in una nota il deputato di FdI -. Il Comando Polizia Locale di Verona merita un plauso per l’efficacia e la determinazione dimostrate durante questi controlli. Se l’amministrazione comunale non pone freni alla loro attività e mette a disposizione le giuste risorse, la Polizia Locale di Verona può dimostrare di essere un punto di riferimento per la sicurezza cittadina, garantendo ai cittadini un ambiente più sicuro e tranquillo».

👉 VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?
👉 È GRATUITO!

CLICCA QUI

PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
👉 CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM