Droga: 61 arresti tra Belgio, Francia e Olanda

Operazione congiunta della polizia belga, olandese, francese e italia, della Dia e dell’Europol, che hanno eseguito 61 ordini di cattura internazionale nei confronti di un gruppo criminale albanese accusato di traffico di droga ed esseri umani.

Sessantuno ordini di cattura internazionale eseguiti simultaneamente in Belgio, Olanda e Francia nei confronti di quello che viene ritenuto un pericoloso gruppo criminale albanese, accusato di essere dedito al ‘traffico internazionale di droga e al traffico di esseri umani‘. È il bilancio di un’attività che ha visto nei giorni scorsi la cooperazione della Direzione investigativa antimafia.

Nell’operazione – informano gli stessi investigatori – sono stati impiegati oltre 600 uomini delle forze di polizia di Belgio, Olanda, Francia e Italia, nonché le forze di intervento speciale, con il supporto di Europol per estrazione e analisi dei dati. Tra gli arrestati – viene spiegato dalla Dia – anche otto italiani, dimoranti in Belgio, mentre ulteriori approfondimenti investigativi sono ancora in corso. Nel corso delle indagini, la Dia ha individuato e localizzato, coordinandone la cattura in Belgio, un latitante di origine albanese colpito da mandato di arresto europeo dell’autorità giudiziaria di Bologna. (Ansa)