Domani si regalano farmaci per i bambini bisognosi

farmacia diaday diabete

Domani martedì 20 novembre 2018 chi entrerà in una delle 92 farmacie veronesi (+3% sul 2017) aderenti all’iniziativa “In farmacia per i bambini” della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, potrà donare farmaci pediatrici da banco, prodotti baby care, alimenti per l’infanzia che verranno utilizzati per assistere bambini in difficoltà del nostro territorio.

L’iniziativa giunta alla sesta edizione vede coinvolte farmacie di Federfarma e comunali dell’AGEC. A rendere possibile la raccolta è l’autotassazione delle farmacie per un ammontare di circa 10.000 euro e la presenza di oltre 200 volontari veronesi, mentre i farmaci donati andranno a 12 enti del territorio: 8 Centri Aiuto Vita (sedi di Verona, Caldiero, Nogara, Legnago, Villafranca, San Bonifacio, San Giovanni Lupatoto, Cologna Veneta), l’associazione Il Castello dei Sorrisi onlus di Casteldazzano, A tutto tondo onlus di Grezzana, Istituto Don Calabria di Verona il Comune di Verona che distribuirà i prodotti donati dai cittadini a numerose realtà assistenziali associate nel territorio cittadino. L’evento è patrocinato tra gli altri da Federfarma, Regione Veneto, Comune di Verona e dall’Ordine dei farmacisti. Nella scorsa edizione la raccolta veronese ammontò ad oltre 7.500 prodotti che corrispondeva alla metà di quanto donato in tutto il Veneto.

“In farmacia per i bambini” vede quest’anno la partecipazione di oltre 1.700 farmacie in tutta Italia, 199 delle quali in Veneto (elenco su www.nph-italia.org) alle quali sono abbinati 52 enti socio assistenziali e 400 volontari che aiuteranno nella raccolta. I prodotti raccolti saranno donati ad enti che aiutano i bambini che vivono una condizione di povertà sanitaria.
A livello nazionale la raccolta verrà donata ad oltre 530 tra Case Famiglia ed Enti e, in parte, all’ospedale pediatrico NPH Saint Damien che assiste 80.000 minori l’anno nella poverissima Haiti; dove, ogni ora, 2 bambini muoiono per malnutrizione e malattie curabili.

LA GIORNATA MONDIALE DEI DIRITTI DELL’INFANZIA
Il 20 novembre del 1989, i rappresentanti degli Stati di tutto il mondo, riuniti nell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, approvarono all’unanimità i 54 articoli della Convenzione Internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, il trattato sui diritti umani più condiviso e ratificato di tutti i tempi. Dal 1991 la Convenzione è Legge anche nello Stato Italiano e ogni anno si rinnova la celebrazione di questa importante ricorrenza. Nonostante ciò, ancora oggi i diritti più basilari sono negati a milioni di bambini: il diritto alla salute, a una famiglia, a una corretta alimentazione e all’istruzione.