Di notte in auto senza mascherina, la Polizia gli sequestra arnesi da scasso

Bloccati a Verona in strada La Rizza due uomini in auto, di notte oltre il coprifuoco. Uno dei due ubriaco ed entrambi senza mascherina. In auto trovati arnesi da scasso.

Polizia di stato - Arnesi atti allo scasso
Gli arnesi sequestrati dalla Polizia di Stato

Viaggiavano con arnesi atti allo scasso a bordo di un’auto, senza mascherina e oltre l’orario consentito, ma sono stati bloccati nella notte dagli agenti delle Volanti della Questura di Verona.

È accaduto ieri, intorno alle 23, quando nel corso di un normale servizio di prevenzione e controllo del territorio, gli operatori hanno notato in strada La Rizza l’autovettura con a bordo due uomini.

Insospettiti dalla presenza di quell’auto dopo il coprifuoco, gli agenti hanno proceduto al controllo degli occupanti: si tratta di un 31enne e un 35enne, entrambi cittadini rumeni già noti alle forze dell’ordine, che sin da subito si sono dimostrati nervosi e restii al controllo di polizia.

In particolare, il conducente, con atteggiamento arrogante e indisponente, ha fornito versioni diverse e contraddittorie in merito alla sua presenza fuori casa dopo le 22, mentre il passeggero, in visibile stato di ebrezza, è apparso irrequieto e scontroso. Un comportamento quello dei due uomini che ha insospettito ancor di più i poliziotti, anche alla luce dei numerosi precedenti a carico di entrambi.

LEGGI LE ULTIME NEWS

Gli operatori hanno, pertanto, perquisito l’autovettura, rinvenendo all’interno del portabagagli diversi arnesi atti allo scasso, subito sequestrati.

Al termine degli accertamenti, per il conducente è scattata la denuncia per porto di armi od oggetti atti ad offendere e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, mentre il passeggero è stato sanzionato per ubriachezza.

Infine, ad entrambi è stata contestata la violazione delle misure di contenimento del contagio epidemiologico, trovandosi fuori casa senza giustificato motivo dopo le 22 ed essendo privi di mascherine protettive.

LEGGI ANCHE: Digos nella sede di Casapound in Veronetta, 11 indagati

Ricevi il Daily

VUOI RICEVERE OGNI SERA IL QUOTIDIANO MULTIMEDIALE VERONA DAILY?

È GRATUITO! CLICCA QUI E SEGUI LE ISTRUZIONI PER RICEVERLO VIA EMAIL O WHATSAPP
(se scegli WhatsApp ricorda di salvare il numero in rubrica)

OPPURE
CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE TELEGRAM