Da Hangzhou 10 mila mascherine FFP2

La città cinese gemellata con Verona, dopo l'iniziativa degli autobus tricolore, compie un ulteriore gesto di vicinanza nei confronti della città scaligera e dei suoi cittadini.

Il carico di mascherine da Hangzhou aiuti per verona
Il carico di mascherine da Hangzhou

Sono state sdoganate venerdì e subito consegnate alla Protezione Civile, le 10 mila mascherine professionali FFP2 giunte direttamente dalla Cina. Ancora una volta è la città gemellata di Hangzhou la committente del materiale sanitario che, dopo le procedure doganali, ieri mattina è stato recapitato al sindaco dalla Polizia municipale. Sullo scatolone imballato, vi era la scritta in doppia lingua inglese e cinese: “I tempi duri non durano, le persone forti si”, un messaggio di incoraggiamento che la città di Hangzhou ha voluto rivolgere alla comunità veronese. Altre ne arriveranno nei prossimi giorni.

Un pacco con la scritta di incoraggiamento

«Ringrazio per la tempestività i funzionari dell’Agenzia delle Dogane di Verona, possiamo già usufruire di ulteriori 10 mila dispositivi di protezione professionali da distribuire a chi, questa emergenza, la combatte in prima linea, mettendo anche a rischio la propria incolumità – ha detto il sindaco Federico Sboarina-. Le procedure di sdoganamento sono fondamentali per assicurare che il materiale sia in regola con le autocertificazioni necessarie, tanto più trattandosi di dispositivi sanitari che in questo momento sono indispensabili per la tutela della salute. Gli aiuti che ormai quotidianamente arrivano dalla città di Hangzhou, danno il senso di quanto sia forte la vicinanza nei confronti di Verona. Una solidarietà figlia del gemellaggio siglato a Roma proprio un anno fa e che, in queste settimane, si è concretizzata non solo con messaggi di incoraggiamento e vicinanza ma anche con aiuti preziosi come l’invio di materiale di diverso tipo».

Alle operazioni in dogana e alla consegna delle mascherine erano presenti l’assessore alla Protezione Civile Daniele Polato, il comandante della Polizia locale Luigi Altamura, Massimo Veraldi, Capo Sezione della Dogana di Verona Sez. Magazzini Generali e il funzionario delegato all’importazione Dott. Perrini.

Uno dei pacchi contenenti le mascherine in arrivo da Hangzhou